Per Pasquetta riapre il santuario di Montorgiali: tra gli appuntamenti la passeggiata ecologica foto

Più informazioni su

MONTORGIALI – Lunedì 21 aprile 2014 (giorno di Pasquetta) riapre al pubblico e al culto dopo alcuni lavori di restauro il santuario di San Giorgio a Montorgiali nel comune di Scansano. Sarà il vescovo della Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello, monsignor Guglielmo Borghetti, a presiedere la cerimonia di riapertura celebrando la Messa al santuario alle 15,30. Il santuario di San Giorgio si trova nei pressi dell’abitato di Montorgiali ed è dedicato al santo in onore del quale ogni anno nel mese di aprile si tiene la tradizionale e millenaria Festa di San Giorgio. L’origine del complesso sacro non è certa. Una pieve di San Giorgio è citata del XIII secolo ma solo nel Seicento si hanno notizie riferibili con sicurezza al santuario ora restaurato. L’oratorio, di forme architettoniche piuttosto rustiche e rimaneggiate nel corso dei secoli, è preceduto da un portico. L’interno è ad aula unica con soffitto a capriate. Sull’altare maggiore, costruito in gesso e stucco secondo moduli settecenteschi, è esposta la statua di San Giorgio col drago, caratteristico manufatto ottocentesco in cartapesta dipinta che costituisce un espressivo e raro documento di arte popolaresca. Altro motivo di interesse storico è dato dal fatto che il santuario si trova sul tracciato originario dell’antica Via Clodia. L’edificio è stato restaurato grazie ai fondi dell’8 per mille e a un finanziamento della Cassa di Risparmio di Firenze.

Il santuario sarà protagonista anche degli eventi organizzati dalla Pro Loco di Montorgiali per la Festa di San Giorgio di sabato 26 e domenica 27. In particolare fervono i preparativi per la passeggiata ecologica a piedi, in mountain bike e a cavallo che si svolgerà sabato pomeriggio nei dintorni del paese. A organizzare l’iniziativa la Pro Loco in collaborazione con il Cai, la Lega montagna della Uisp e la Fiab con la partecipazione dei cavalieri di Montemerano guidati dal giornalista Sandro Vannucci che saranno in paese sin dal mattino. Più breve il percorso ad anello per chi andrà a piedi mentre cavalieri e ciclisti (cui è consigliato l’uso della mountain bike) affronteranno un percorso più articolato (22 chilometri) e molto panoramico sul tracciato della Via Clodia e su antiche strade medievali, compreso il passaggio sul ponte romano del fosso Inferno. Per tutti al termine dell’escursione merenda al santuario di San Giorgio offerta dalla Pro Loco. Raduno in paese alle 14 e partenza dell’escursione alle 15. La quota di iscrizione è di 5 euro compresa l’assicurazione e un buono sconto da utilizzare a cena al ristorante della festa.

Per il programma completo della Festa di San Giorgio 2014 e per altre informazioni www.prolocomontorgiali.it o 389 4253130.

 

Più informazioni su

Commenti