Dopo l’eclissi il Veliero pensa alla riapertura: la cooperativa in cerca di curriculum

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

FOLLONICA – Nuove opportunità di lavoro potrebbero arrivare a Follonica dalla riapertura del camping il Veliero. Massimo Ghini, presidente della cooperativa Aurelia che gestisce la struttura, ha infatti invitato chi conosce le lingue e che abbia esperienza di reception a portare il proprio curriculum presso il campeggio per fare una prima selezione.

«Non si può dire che stiamo cercando personale – precisa Ghini – perché al momento non è ancora sicura la riapertura. Di fatto tutto dipenderà dalle risposte che ci darà il nuovo sindaco, chiunque sia. Noi abbiamo fatto alcune domande ai vari candidati, e con la maggior parte di loro ci siamo anche incontrati. Le stesse domande le riproporremo dopo le elezioni. Solo a quel punto decideremo se aprire la struttura, e in quel caso pescheremo il personale dai curricola che stiamo raccogliendo in questi giorni».

«Dobbiamo tutelare 350 famiglie che in questi anni sono stati più per tribunali che a Follonica – prosegue Ghini – e dunque non possiamo aprire se non ci sono le condizioni. Tra insediamento della giunta e lavori da fare credo che non apriremo prima di giugno. Siamo consapevoli di essere in forte ritardo, ma è anche vero che l’80% di chi va in vacanza ad agosto lo decide 10 giorni prima».

In un secondo momento, oltre alle addette alla reception (per cui è richiesta la conoscenza delle lingue, ma soprattutto «voglia di fare») probabilmente verranno cercate anche altre figure professionali. Chi volesse consegnare il proprio curriculum può portarlo venerdì 18 aprile. Alle 15 in punto, presso il camping il Veliero in via Isole Eolie.

Più informazioni su

Commenti