Tares, Cinelli: Quelle della mia avversaria sono solo promesse elettorali

MAGLIANO IN TOSCANA – «Oggi sento sventolare promesse di riqualificazione del territorio, di progetti turistici, di rivalutazione dei comparti produttivi». A parlare è Diego Cinelli di Magliano Oggi, durante l’incontro alla Casa della cultura di Montiano. Cinelli continua «La domanda sorge spontanea: se tutto ciò può essere portato a compimento perché l’attuale amministrazione, nella quale la mia avversaria riveste un ruolo tutt’altro che marginale, non lo ha fatto in questi anni? Ritengo che l’affronto più vergognoso, però, che oggi viene fatto ai cittadini di Magliano è l’assoluto impegno di ridurre la Tares, senza spiegare come e da quando».

«Sono d’accordo con i maglianesi che chiedono a gran voce una riduzione della Tares – continua Cinelli -. Affermare tuttavia che si possa arrivare a ritoccarla del 30% è l’ennesima presa in giro. La Lista Civica che io rappresento intende arrivare all’abbassamento di questa tassa senza false promesse o proclami elettorali ma solo attraverso fatti concreti. Penso al miglioramento di tutto il servizio, incentivando i residenti ad aumentare la differenziata, punendo, dopo una serie di avvertimenti, chi non la fa, ottimizzando i trasporti, trovando, insieme ai miei concittadini, tutte quelle strategie concrete che possono portare ad una inversione di tendenza».

Cinelli invita tutto a utilizzare il blog www.diegocinelli.it per suggerimenti o per mantenersi in contatto con lui.

Commenti