Quantcast

Turismo: 20 figure professionali per la promozione del territorio

GROSSETO – Lo sviluppo del territorio maremmano e delle sue risorse, passa attraverso il turismo e per incentivare questo settore è opportuna una adeguata promozione. Apprendere le giuste tecniche per mettere in risalto una serie di prodotti legati ai servizi turistici, può fare la differenza in un momento in cui l’economia accusa un momento di flessione che si protrae da tempo. Sempre più aziende, a tal proposito, stanno andando alla ricerca di figure professionali che possano richiamare l’attenzione sulle risorse che il territorio maremmano riesce a mettere a disposizione, siano esse naturali che legate alle opportunità di eventi. Per questo il Cat Ascom Maremma, agenzia formativa di Ascom Confcommercio Grosseto accreditata dalla Regione Toscana, in partnership con Toscana Formazione, Centro Assistenza Imprese Coldiretti Toscana, Heimat Servizi Ambientali, Università di Siena, Ascom Confcommercio, Impresa Verde Grosseto e gli istituti di istruzione superiore “B.Lotti”, “R.Del Rosso-G.Da Verrazzano”, “L.Bianciardi”, organizza il corso gratuito di istruzione e formazione tecnica superiore. Il progetto è volto a formare 20 tecnici specializzati nel settore turistico attraverso un percorso basato sull’integrazione tra la figura regionale di Tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozione del territorio e l’area IFTS nazionale di Tecnico per la promozione di prodotti e servizi turistici con attenzione alle risorse, opportunità ed eventi del territorio.

Il corso è rivolto a giovani e adulti in qualsiasi posizione occupazionale in possesso di: diploma di istruzione secondaria superiore, oppure idoneità al 5° anno di un percorso liceale, oppure diploma di istruzione secondaria inferiore più riconoscimento crediti e accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione. Tra gli altri requisiti figurano: competenze informatiche, buona conoscenza della lingua inglese (livello B1). Per i candidati stranieri, invece, è necessario il possesso di un titolo equivalente e equipollente al diploma di istruzione secondaria superiore, o possesso di documentazione attestante il livello di conoscenze e competenze di livello pari o superiore a quello previsto ai requisiti di ammissione, oltre alla buona conoscenza della lingua italiana (livello B1). Tra i 20 partecipanti, 6 posti saranno riservati alle donne, 4 a soggetti di età superiore ai 45 anni. Saranno considerati titoli preferenziali diplomi di scuola media superiore e di laurea attinenti al settore turistico.

Il corso è articolato in 12 unità formative di 800 ore totali, di cui 560 saranno rappresentate da esercitazioni e lezioni in aula e 240 di stage, con frequenza gratuita e obbligatoria. Gli argomenti saranno così suddivisi: strumenti informatici di supporto (60h). Il sistema azienda: elementi strutturali ed organizzativi (50h). Strumenti e tecniche di analisi della domanda (40h). Tecniche di negoziazione e gestione delle relazioni esterne (50h). Tecniche di marketing operativo per il turismo (60h). Creazione e programmazione itinerari turistici (35h). Conoscenza dell’offerta turistica in una logica sistemica (70h). Tecniche di creatività (20h). Reazione di reti di sistema offerta (55h). Sviluppo mercati turistici internazionali (120h). Orientamento al lavoro e ai processi di autoimprenditorialità (20h). Stage (240h).

I partecipanti che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore complessivo e almeno il 50% delle ore di stage e che abbiano raggiunto un punteggio minimo di 60/100 alla valutazione intermedia, saranno ammessi a sostenere l’esame finale. A seguito del superamento delle prove finali saranno rilasciati il Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore e l’Attestato di Qualifica Professionale della Regione Toscana relativo alla figura di Tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozione del territorio (IV livello europeo). Coloro che non avranno i requisiti di accesso all’esame finale o che non lo supereranno, potranno ottenere una “dichiarazione degli apprendimenti” e/o una “certificazione delle competenze”. Il conseguimento del certificato di specializzazione dà diritto al riconoscimento di 17 crediti formativi all’interno del corso di laurea in Lingue Comunicazioni Culture dell’Università di Siena. Non sono previsti indennità di frequenza o rimborsi per vitto, alloggio e viaggi.

La scadenza per presentare domanda di partecipazione al corso è quella del 14 aprile 2014. In caso le domande idonee fossero superiori ai posti disponibili, il 16 aprile, dalle ore 9 alle ore 18, presso il Polo Bianciardi, in Piazza De Maria, verrà effettuata una selezione, che consisterà in: Test scritto di inglese tecnico, cultura generale e informatica (max 30 punti); Valutazione del curriculum (max 20 punti); Colloquio per la rilevazione delle motivazioni e dell’interesse alla figura professionale (max 50 punti). I corso si svolgerà da aprile a dicembre presso il Polo Commerciale Artistico Grafico “L. Bianciardi”. Informazioni potranno essere richieste presso CAT Ascom Maremma in via Tevere 17 a Grosseto, tel. 0564-417941 fax 0564-417643, e-mail: info@ascomformazionegrosseto.it. Il giorno 10 aprile, alle 11,30 presso il CAT Ascom Maremma di via Tevere si terrà un seminario di presentazione del corso.

Commenti