Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Podismo: Niola vince il “Su e giù per le mura”. Stankiewicz trionfa al femminile

Più informazioni su

GROSSETO – Un successo che va oltre le più rosee aspettative, quello che hanno messo in piedi il Marathon Bike e Avis Grosseto, con l’importante aiuto della Uisp, del Comune e Camera di commercio di Grosseto, per l’ 8^ edizione della gara podistica “Su e giù per le mura”. La gara di 8.500 metri, ha visto al via ben  300 atleti tra agonisti e quelli che hanno deciso di fare una passeggiata in questa manifestazione valida come seconda prova del circuito provinciale “Corri Nella Maremma”. Il percorso interamente nel centro storico di Grosseto, ha toccato gli angoli più belli compreso il Bastione Maiano, interessato per la prima volta in assoluto. La cronaca della corsa ha visto in campo maschile il dominio netto di Attilio Niola della Uisp Chianciano Terme, che ha chiuso in 27’55”. Suo anche il traguardo volante dopo 3 chilometri, messo in palio dalla Vineria da “Romolo”. Al secondo posto il favoritissimo Jacopo Boscarini del Trisport Costa d’Argento, vincitore della passata edizione, che ha chiuso con il tempo di 28’27”. Terzo posto per Matteo Di Marzo del Centro militare veterinario, al suo rientro dopo un lungo stop: 28’34” il suo tempo, decisamente importante.

Nel settore femminile ha bissato il successo dell’anno scorso, la “polacchina” all’anagrafe Katarzyna Stankiewicz, del Marathon Bike, al traguardo con il tempo di 33’42”, suo anche il traguardo volante. Al secondo posto Angela Donatella Carpino della Mens Sana Siena con 34’31” e terza Claudia Cignoni del Rivellino Piombino con 34’56”.

La classifica maschile dal 4° al 20°: Christian Fois 28’40”, Gabriele Lubrano 29’01”, Michele Checcacci 29’45”, Francesco Sbordone 30’23”, Roberto Bordino 30’24”, Alberto Antonelli 30’37”, Paolo Tani 30’40”, Marco Leoni 30’41”, Claudio Tondini 30’42”, Lorenzo Tumino 30’43”, Mirko Refi 30’54”, Gherardo Luigi Ranica 31’05”, Iacopo Viola 31’08”, Giovanni Infante 31’08”, Stefano Coli 31’10”, Renzo Mauri 31’23”, Alessandro Masetti 31’37”.

La classifica femminile dalla 4° alla 15°: Antonella Ottobrino 35’57”, Sandra Chellini 36’26”, Marinela Chis 36’36”, Micaela Brusa 37’07”, Zuleima Cioffi 37’09”, Valentina Spano 37’34”, Maria Merola 37’58”, Deborah Santini 38’35”, Fabiola Pagliai 38’44”, Nicoletta Ferretti 39’56”, Elena Ciani 40’23”, Federica Ciaffarafa 41’11”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.