Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Questione casa a Follonica. «Risolviamo i problemi, ma non varchiamo l’Aurelia»

FOLLONICA – “La Casa al tempo delle crisi”. Questo il titolo del convegno organizzato ieri pomeriggio nella città del Golfo dalla coalizione Progetto Follonica e Rifondazione Comunista, che sostengono la candidatura a sindaco di Fabio Elmini alle amministrative del 25 maggio.

Un’occasione per analizzare tutti gli aspetti e le problematiche legate alla questione casa, «dall’ambiguo mercato dell’affitto, alle seconde case, ai quartieri che d’inverno diventano vere e proprie aree fantasma (per esempio Salciaina), alle necessità di riqualificazione del patrimonio immobiliare presente fino alle difficoltà socio abitative sempre più opprimenti in tempi di crisi».

Ad intervenire Beatrice Bonetti agente immobiliare, Paolo Gangemi dell’Unione inquilini e Salvatore allocca della segreteria Provinciale di Rifondazione Comunista. Ha concluso i lavori del pomeriggio il candidato sindaco della coalizione Fabio Elmini.

Durante l’incontro è stato posto l’accento su quali sono le competenze del comune in tema di politiche abitative. Elimini ha elencato i punti programmatici della coalizione in tema di casa. E’ stato sottolineato come «la costituzione indichi la casa come un diritto non esigibile ma come un diritto obiettivo per cui tutte le amministrazioni hanno il compito di promuovere politiche socio abitative che garantiscano il diritto di ogni persona a vivere in una casa accogliente, dignitosa e sicura».

Elmini ha ricordato che riconoscere questo diritto non significa cementificare oltre. «A Follonica non ce n’è bisogno. Come sempre succede in ogni campagna elettorale, da certi settori politici emerge la volontà di cementificare oltre l’Aurelia».

La coalizione che sostiene Elimini Sindaco ha ben specificato nel programma elettorale le proprie intenzioni che sono semplici e chiare: nessuna cementificazione oltre l’Aurelia. Per Elimini e la sua coalizione oltre l’ Aurelia si estende l’Entroterra Follonichese, dove ricade il Parco interprovinciale di Montioni su cui la coalizione, nel programma, ha indicato le azioni concrete per un suo rilancio allo scopo di produrre lavoro, turismo, cultura e difesa ambientale. Elmini e la sua coalizione parleranno di proprio di questo nel prossimo convegno organizzato sempre alla Sala Tirreno il 19 di Aprile

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.