Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Note (poco) note: tra musica e gastronomia a Grosseto arrivano “Recondite armonie”

a cura di Giovanni Lanzini

GROSSETO – Dal prossimo 12 aprile (e fino al 31 maggio) verrà proposta sul territorio grossetano una nuova interessante rassegna di musica classica dal suggestivo titolo “Recondite Armonie”, sorta per coniugare la musica colta con i prodotti tipici della nostra terra. I due direttori artistici della manifestazione (il noto chef grossetano Danilo Speroni e il giovane e promettente pianista Diego Benocci) hanno presentato un programma musicale che condurrà gli ascoltatori, attraverso sei concerti in alcuni dei luoghi più rappresentativi del nostro territorio quali la Fattoria San Lorenzo, la Sala Friuli e la Chiesa della Misericordia di Grosseto alla riscoperta delle più celebri pagine musicali e dei sapori più genuini della maremma.

Si inizia sabato 12 aprile alle 18,30 presso la chiesetta della Misericordia di Grosseto con il Quartetto d’Archi Sibylla e Maurizio Costantini, accompagnati dal pianoforte di Diego Benocci con un programma “tutto classico” comprendente il Concerto per pianoforte n.1 op. 15 di Ludwig van Beethoven nella prima parte e il quartetto n.22 di Wolfgang Amadeus Mozart nella seconda. Sabato 19 aprile (ore 20,30) la manifestazione si sposterà quindi a “Casa Livia” presso la Fattoria di San Lorenzo alla Trappola con una serata tutta dedicata alla musica americana. La giovane cantante grossetana Jessica Brando con il suo Quintetto (Cesare Castagnoli al pianoforte, Marco Vanni al sax, Nino Pellegrini al contrabbasso e Giacomo Putrino alla batteria) affronterà pagine di George Gershwin, Duke Ellington.

Di nuovo il pianoforte nella Chiesa della Misericordia sabato 26 aprile con il recital di Antonio Di Cristofano con un programma prettamente romantico (brani di Schumann e Brahms) mentre sabato 10 maggio sarà la volta degli allievi più promettenti dell’Istituto Musicale cittadino che si esibiranno alle 18,30 presso “Casa Livia”. Sempre giovani talenti, ma stavolta specificatamente della chitarra, si esibiranno poi il 24 maggio alle 18,30 presso la “Sala Friuli” (Convento di San Francesco) con l’Ensemble Supernova diretto da Arturo Tallini. Verranno proposte in quella sede musiche di Leo Brower, Maurice Ravel, Johan Sebastian Bach, Thomas Riley, George Gershwin e P. Bellinati. Il “gran finale” si svolgerà poi sabato 31 maggio alle 18,30 presso la Fattoria di San Lorenzo con la Società Corale “Giacomo Puccini” (pianista e direttore Francesco Iannitti Piromallo) con il baritono Paolo Ruggiero e la pianista Laura Menchini. Nell’occasione verranno eseguiti brani di Giacomo Puccini, Orlando di Lasso, Adriano Banchieri, Pietro Mascagni e Giuseppe Verdi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.