Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Amministrative, a Magliano Bonini punta sulle piccole imprese e Cinelli sui giovani

MAGLIANO IN TOSCANA – Va avanti a Magliano in Toscana il dibattito a distanza tra i candidati per le prossime amministrative dove a sfidarsi sono Eva Bonini, Diego Cinelli e Salvatore Condipodaro Marchetta.

Eva Bonini – «L’agricoltura è la nostra grande ricchezza. Mettiamola a frutto». Afferma Bonini, vicesindaco di Magliano e candidata per il centrosinistra. «Nel comune di Magliano si concentrano le più importanti aziende enogastronomiche, vitivinicole e agrituristiche della provincia, con nomi eccellenti ed etichette ormai affermate sui mercati internazionali, per le produzioni di alta qualità e per il biologico. Accanto alle eccellenze ci sono tante piccole aziende a conduzione familiare, che costituiscono l’ossatura del sistema imprenditoriale locale e il principale presidio del territorio. Sono queste le attività più in sofferenza a causa della crisi. L’agricoltura ha bisogno di progetti concreti. Il sostegno ai piccoli imprenditori agricoli è una delle priorità del mio impegno per Magliano, mettendo in campo tutti quegli strumenti normativi e finanziari utili a trattenere i nostri agricoltori in azienda. Nell’immediato c’è il Piano di sviluppo rurale che, con il cosiddetto overbooking, finanzierà decine di progetti di aziende agricole anche nel comune di Magliano».

Diego Cinelli – «I giovani sono il nostro futuro e a loro corre il pensiero mio e della squadra di Magliano Oggi». Le fa eco Cinelli della lista civica Magliano Oggi. «Voglio creare le premesse per rilanciare le opportunità che questo Comune offre. Il primo passo per arrivare a questo sarà l’appuntamento di lunedì 31 marzo quando, nella saletta delle Guardie alle 20,45, incontrerò i giovani del territorio. Voglio raccogliere idee e suggerimenti, voglio costruire dei programmi credibili insieme a chi crede nella possibilità di poter avere un domani nella nostra terra. Dal turismo, all’agricoltura passando dalla cultura e dal recupero delle bellezze del nostro territorio, grazie anche ai bandi regionali, sono ancora molte le occasioni per chi ama questa terra. E’ con i giovani che voglio valutare le opportunità di dar vita a cooperative sociali che si occupino della manutenzione del verde, e delle nostre bellezze, organizzare iniziative e manifestazioni legate alle nostre tradizioni, organizzare un qualificato info-point e raccogliere nuove idee per attrarre il turista». Info: www.diegocinelli.it

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.