Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Cassero arriva Piazzalibri: 4 giorni di festa per i giovani lettori

Più informazioni su

di Daniele Reali (twitter @Daniele_Reali)

GROSSETO – Torna a Grosseto il festival del libro e della letteratura per ragazzi. Quattro giorni di iniziative ed eventi che animeranno il Cassero, uno dei luoghi simbolo della città, dal 3 al 6 aprile. Tutto questo e molto altro è “Piazzalibri”, uno spazio che si apre sul presente e sul futuro e che vede come protagonisti i giovani lettori e le loro famiglie. Tanti gli appuntamenti in programma, dai laboratori per i più piccoli alla presentazione di libri (nella foto l’assessore Giovanna Stellini e il sindaco Emilio Bonifazi).

«Il piazzalibri – ha spiegato il sindaco Emilio Bonifazi – si presenta in una veste rinnovata, uscendo da piazza Dante per andare ad occupare gli spazi rinnovati delle casette cinquentesche presso il Cassero senese. I nostri progetti per il centro storico e la città non riguardano soltanto la cura degli edifici storici e la riqualificazione degli spazi cittadini, ma anche dalla valorizzazione e promozione culturale, proprio a partire dalla diffusione della lettura e del libro».

Durante tutta la manifestazione saranno poi “regalati”, uno per persona, i volumi che la biblioteca periodicamente deve allontanare dal servizio di prestito per l’usura o per altri motivi. Alla manifestazione hanno aderito anche alcune librerie delle città che per l’occasione saranno presenti con propri stand a Piazzalibri.

«La riappropriazione della città – ha spiegato l’assessore alla cultura Giovanna Stellini – avviene anche attraverso i libri, grazie al quale gli ambienti rinnovati delle casette cinquecentesche si animano e riprendono vita, con uno sguardo speciale rivolto verso i bambini e i ragazzi, per stimolarli ad una maggiore educazione, sensibilità e rispetto verso il paesaggio urbano che ci circonda. E’ questo il filo conduttore del Piazzalibri 2014».

Tra le iniziative collegate all’evento la biblioteca Chelliana lancerà a Grosseto il bookcrossing, mettendo a disposizione 100 libri che saranno lasciati in alcuni luoghi di passaggio della città e che saranno a disposizione di tutti in modo gratuito.

Per saperne di più sul bookcrossing leggi questo articolo: E Grosseto scopre il bookcrossing: 100 libri liberi e gratuiti per la città

 

PROGRAMMA
Cassero Senese – Casette cinquecentesche

Giovedì 3 aprile 2014
ore 9 Inaugurazione
ore 9.15 – 10.45
Sala 3 – per la scuola secondaria di primo grado: Il pianeta da salvare, incontro con Guia Risari
Sala 2 – per la scuola primaria: presentazione del libro La bambina che ascoltava gli alberi con l’autrice Maria Loretta Giraldo e l’illustratrice Cristina Pieropan
Sala 4 – per la scuola dell’infanzia: Zoo di segni, laboratorio dell’associazione culturale Inventarte

ore 11 – 12.30
Sala 3 – per la scuola primaria: presentazione del libro Le città più belle del mondo con l’autrice Valentina Zagaglia
Sala 2 – per la scuola primaria: presentazione del libro La bambina che ascoltava gli alberi con l’autrice Maria Loretta Giraldo e l’illustratrice Cristina Pieropan
Sala 4 – per la scuola primaria: Strappo e invento, laboratorio dell’associazione culturale Inventarte

ore 14.30 – 16
Sala 3 – per la scuola primaria: presentazione del libro Di chi è la città con l’autore Francesco Fagnani
Sala 2 – per la scuola primaria: presentazione del libro L’altra città con l’autrice Mia Lecomte ore 16 – 18
Sala 4 – Disegnatori si diventa. Ascoltare con gli occhi, laboratorio sul fumetto dell’associazione Arte invisibile
ore 17.30 – 19
Sala 3 – Temi e approcci del libro per l’infanzia contemporaneo, dagli anni ‘70 ai giorni nostri, incontro per insegnanti, genitori e bambini con Guia Risari

Venerdì 4 aprile 2014
ore 9.15 – 10.45
Sala 3 – per la scuola secondaria di primo grado: Viva la differenza, incontro con Guia Risari
Sala 2 – per la scuola primaria: presentazione del libro Non buttarmi via con gli autori Marina e Fabrizio Barbero
Sala 4 – per la scuola dell’infanzia: Zoo di segni, laboratorio dell’associazione culturale Inventarte
ore 11 – 12.30
Sala 3 – per la scuola secondaria di primo grado: Viva la differenza, incontro con Guia Risari
Sala 2 – per la scuola primaria: presentazione del libro Non buttarmi via con gli autori Marina e Fabrizio Barbero
Sala 4 – per la scuola primaria: Strappo e invento, laboratorio dell’associazione culturale Inventarte
ore 14.30 – 16
Sala 2 – per la scuola primaria: Cittadini di oggi e di domani, laboratorio di Promolettura Giunti Editori
ore 17 – 18.30
Sala 3 – Coltivare lettori, crescere identità, incontro per insegnanti, genitori e operatori culturali con Gabriela Zucchini

Sabato 5 aprile 2014
ore 9.15 – 10.45
Sala 2 – per la scuola primaria: L’alfabeto dimezzato, incontro con Guia Risari
Sala 3 – per la scuola secondaria di primo grado: Giardino comanda color, incontro con Rodolfo Laquaniti
ore 11 – 12.30
Sala 2 – per la scuola primaria: presentazione del libro La macchina di Celestino con l’autrice Guia Risari
Sala 3 – per la scuola secondaria di primo grado: Giardino comanda color, incontro con Rodolfo Laquaniti
ore 15 – 17
Sala 2 – Disegnatori si diventa. Un matrimonio tra parole e immagini, laboratorio sul fumetto dell’associazione Arte Invisibile
ore 16 – 17
Sala 4 – Presentazione del libro La Principessa dai bei capelli con l’autrice Sabrina Gatto
ore 17.30 – 18.30
Sala 4 – Presentazione del libro Arduino e la combriccola del bosco con l’autrice Tiziana Morrone
ore 17.30 – 19
Sala 3 – Pomeriggio fantasy con Francesco Falconi e gli scrittori grossetani di genere Marco Di Giuseppe, Simone Lari e Adriano Lorenzo Poletto – presenta la scrittrice Dianora Tinti

Domenica 6 aprile 2014
ore 9.30 – 12.30
Sala 2 – Ricostruiamo il passato, laboratorio di costruzione di modellini di abitati con l’associazione culturale Nesso

ore 11 – 12
Sala 4 – presentazione del libro I racconti del Grillo Parlante con l’autore Fabrizio Tondiore 15 – 17
Sala 2 – Libri a toppe letti a tappe!, narrazione itinerante con l’associazione culturale Inventarte
A cura dell’associazione culturale Arts&Crafts:
•ore 17 – 18 La Biblioteca Comunale Chelliana presenta Parole di Salute @lla tua Biblioteca conLeggendaria, itinerario teatrale, musicale e di danza contemporanea per raffi gurare le più belle leggende maremmane tramandate dall’Archivio delle Tradizioni popolari della Maremma
•ore 18.15 – 19 Interpretazione artistica, teatrale e musicale della leggenda: Antiglia, l’ultima regina.

Nelle scuole
Giovedì 3 aprile 2014
•Scuola Primaria C. Sabatini Istia d’Ombrone, Istituto Comprensivo n. 6
ore 9.30 – 12.30 Presentazione del libro Di chi è la città con l’autore Francesco Fagnani

•Scuola Primaria E. Toti via Montebianco, Istituto Comprensivo n. 6
ore 14.30 – 16 Presentazione del libro Le città più belle del mondo con l’autrice Valentina Zagaglia

•Scuola Primaria A. Gabelli via Sicilia, Istituto Comprensivo n. 3
ore 10.30 – 12.30 Presentazione del libro L’altra città con l’autrice Mia Lecomte

•Scuola Primaria via Einaudi, Istituto Comprensivo n. 4
ore 14.30 – 16 Presentazione del libro Pane e oro con l’autrice Guia Risari

Venerdì 4 aprile 2014
•Scuola Secondaria di Primo Grado G. Galilei via Garigliano, Istituto Comprensivo n. 6
ore 9.30 – 12.30 Alta qualità. I best della lettura, laboratorio di lettura con Gabriela Zucchini.

•Scuola Secondaria di Primo Grado L. da Vinci via De’ Barberi, Istituto Comprensivo n. 1 Alberto Manzi
ore 9.30–12.30 Presentazione dei libri Evelyn Starr. Il diario delle due lune e Muses con l’autore Francesco Falconi.

•Scuola Primaria E. Toti via Montebianco, Istituto Comprensivo n. 6
ore 14.30 –16 Il pianeta da salvare, incontro con Guia Risari. Presentazione del libro Di chi è la città con l’autore Francesco Fagnani.
Per prenotare i laboratori e gli incontri nei pomeriggi di giovedì, venerdì e sabato dopo le 16 e per tutta la giornata di domenica contattare la Biblioteca Chelliana ai numeri di tel. 0564/488054 – 055.

LA MAPPA DI PIAZZALIBRI
Area ponte levatoio – Spazio commerciale riservato alle librerie e alle case editrici locali.
Piano terra Casette cinquecentesche
Ingresso Segnaletica e materiale di comunicazione e promozione del festival con le guide alle attività ed agli eventi in calendario.
Primo piano Casette cinquecentesche
Ingresso Biblioteca Chelliana – Bancarella del libro usato.Sala 1 Biblioteca Chelliana – Servizi, libri, novità, postazione internet, iscrizione MLOL.
Sala 2 Area laboratori / Incontri con autore / Spazi promozionali librerie e case editrici.
Sala 3 Area laboratori / Incontri con autore / Spazi promozionali librerie e case editrici.
Sala 4 Area laboraori didattici.

La mostra “Storie diSEGNI” – A cura dell’associazione Arte invisibile
Arte invisibile è formata da giovani artisti emergenti che operano principalmente nei settori del fumetto, dell’illustrazione, della grafica, dell’animazione e della scrittura. L’associazione é aperta a tutte le forme di arte visiva e di multimedialità purché interessate alla ricerca ed alla sperimentazione. La mostra è composta dai lavori degli associati e degli allievi di tutte le età del corso di fumetto e illustrazione che hanno voluto prestare particolare attenzione all’utilizzo dell’immagine come mezzo narrativo. Si stegnalano in particolare i lavori in mostra di Roberto Ricci e Laura Iorio, professionisti del settore che collaborano attualmente con l’associazione.

La mostra dei bambini:
•HAIKU A FUMETTI – Quando le nuvolette incontrano la poesia, ispirata ai libri ‘A che pensi?’ di Laurent Moreau, Orecchio acerbo Editore e ‘Un gatto nero in candeggina finì’ di Pino Pace, Notes Edizioni.

•A CACCIA DI RANE – Fumetti ecologici! Ricordo di un’avvenuta all’aperto, ispirata al libro ‘A caccia di rane’ di Michele Petrucci, Edizioni Topipittori.

•GIOVANNA, MIA SORELLA – Tavole originali del libro ‘La sorella di babbo Natale’ di Anna Genni Miliotti, illustrazioni di Susanna Fierli, Farnesi editore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.