Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Agricoltura: assegnati 15 ettari di diritto d’impianto all’Argentario

Più informazioni su

FIRENZE – Quindici ettari di diritti di impianto per la prosecuzione del progetto di valorizzazione della viticoltura delle isole dell’Arcipelago toscano e del Monte Argentario, iniziato nel 2006, sono stati assegnati oggi con una delibera presentata in Giunta dall’assessore all’agricoltura Gianni Salvadori.

I diritti di reimpianto assegnati oggi vanno ad aggiungersi ai 26 ettari di vigneti già impiantati che hanno consentito di aumentare la produzione vinicola di qualità di queste zone; le superfici vitate saranno destinate in particolare alla produzione dei vini a Denominazione di Origine e Indicazione Geografica: 5 ettari alla DOC Elba, 5 ettari alla DOC Ansonica Costa dell’Argentario e 5 ettari all’IGT, limitatamente al territorio delle isole di Capraia, Pianosa e Gorgona.

Il progetto di reimpianto consentirà l’ampliamento della base produttiva viticola in queste aree di grande valore ambientale e paesaggistico, al fine di facilitare l’insediamento di nuove aziende produttive e il consolidamento di quelle che già vi operano. E’ importante che il progetto venga completamente realizzato in quanto consente di intervenire su zone di produzione declivi, fortemente terrazzate o caratterizzate da elevata frammentazione degli appezzamenti, dove le limitazioni e i vincoli naturali risultano assai penalizzanti allo svolgimento della viticoltura, che rappresenta invece uno strumento di valorizzazione economica, un fattore di difesa ambientale ed una attività che garantisce la permanenza dell’uomo nelle campagne, nonché il mantenimento di un patrimonio genetico viticolo autoctono di grande interesse.

Inoltre, le aziende che partecipano alla misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti (OCM Vino) in queste zone possono richiedere il pagamento di un aiuto maggiorato, fino da un massimo di 22.000 di euro ad ettaro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.