Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autostrada Tirrenica, incontro a Capalbio con Italia Nostra e Movimento 5 Stelle

di Sabino Zuppa

CAPALBIO – Movimento Cinque Stelle molto attivo nel Comune di Capalbio anche sul fronte delle problematiche riguardanti l’autostrada Tirrenica e gli espropri cui Sat sembrerebbe intenzionata ad effettuare nel breve termine. Due sere fa, martedì 18 marzo, presso il Centro “Argento Vivo” a Capalbio Scalo sono convenuti molti cittadini ad una riunione cui hanno partecipato il vice presidente di Italia Nostra, Nicola Caracciolo, l’ingegner Marco Martens e l’avvocato Michele Greco. «Molti i temi affrontati – fanno sapere i grillini capalbiesi – in primis la privatizzazione della strada statale Aurelia e la gravità del comportamento della Sat per la mancanza di un’adeguata informazione sugli espropri. Limitazioni e difficoltà informative che – spiegano loro – non sono state superate dal comportamento degli enti locali territoriali, i quali non hanno provveduto a ripubblicare, nei rispettivi siti internet, l’elenco delle proprietà in esproprio».

«Alla latitanza di questi ultimi stanno cercando di reagire i cittadini, scambiandosi personalmente informazioni e documenti: un passaparola volontario, per informare tutti ed in primis gli interessati dagli espropri. Martens ha illustrato il progetto, la nuova viabilità e le enormi difficoltà che si presenteranno per gli spostamenti. L’avvocato Greco ha delineato le modalità giuridiche che ci sono a disposizione per interloquire con la Sat ed essere tutelati, tanto per la legittimità dell’atto espropriativo, quanto per la quantificazione e l’effettiva percezione degli indennizzi. Nell’incontro –concludono – è emersa anche la volontà di creare un comitato ed un equipe di professionisti e volontari per redigere le osservazioni alla variante e al procedimento di esproprio. I rappresentanti del movimento 5 stelle Capalbio, Italia Nostra ed altre associazioni ambientali locali hanno dato la piena disponibilità a collaborare».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.