Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Il coraggio di Jessica»: picchiata dal fidanzato, lo denuncia pubblicamente

GROSSETO – «Una ragazza coraggiosa». Così il sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi, ha definito Jessica Rossi, la grossetana vittima di un vero e proprio pestaggio da parte dell’ex fidanzato. diffondere le immagini del proprio volto livido e tumefatto «è un gesto di grande impatto che può stimolare tante donne a uscire dall’ombra». Ha detto il primo cittadino dopo aver incontrato la ragazza che ha scelto di diffondere le immagini choc del suo volto dopo l’aggressione. «Voglio esprimere tutta la mia vicinanza e solidarietà a questa ragazza coraggiosa, che con il suo gesto di visibilità ha voluto dare una scossa a tante donne che vivono in contesti di violenza e sopruso. Il suo esempio di coraggio può sicuramente essere di stimolo per tante donne a uscire dall’ombra».

«Sicuramente è stato un gesto di grande impatto. Jessica sta ottenendo tante dimostrazioni di vicinanza, incoraggiamento e interesse per la sua storia – prosegue Bonifazi -, segno che nella società italiana c’è molta attenzione al tema della violenza sulle donne. Tuttavia è ancora alto il rischio che certi comportamenti vengano minimizzati o sottovalutati: io ritengo che in nessuna circostanza si possano giustificare gesti violenti come questi, che vanno sempre condannati con la massima durezza e decisione. Sicuramente però l’impatto choccante delle immagini che Jessica ha voluto rendere pubbliche, con la loro crudezza, ci aiutano a sensibilizzare l’opinione pubblica facendo passare questo messaggio molto meglio di tante parole».

«A Jessica, e a tutte le donne che hanno vissuto una situazione simile, voglio augurare di superare questo difficile momento e di guardare avanti – precisa il sindaco -: le loro denunce non saranno vane, perché rappresentano un un passo avanti importante per creare una società più attenta, più consapevole, e più attiva nel contrastare la violenza sulle donne».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.