Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Forza Italia apre il confronto sul governo del territorio: «Vogliamo regole chiare, stop burocrazia» foto

Più informazioni su

di Daniele Reali

GROSSETO – Inizia oggi da Grosseto il tour del gruppo regionale di Forza Italia farà nelle città della Toscana per parlare della nuova legge sul governo del territorio.

Dopo la convention che aperto i lavori a Montecatini, è in Maremma che il “partito azzurro” ha scelto di incontrare cittadini e professionisti.

Proprio in questi giorni due atti fondamentali per il futuro della Toscana inizieranno il loro iter in consiglio regionale. Si tratta delle “Norme per il governo del territorio” e il piano paesaggistico. Già domani il primo dei due atti arriverà in commissione “Affari istituzionali”.

«Non è troppo tardi per discutere – ha spiegato il consigliere regionale Alessandro Antichi – e questo è il momento per dire quello che ci convince del nuovo provvedimento e quello che invece non ci piace. In prima analisi si tratterà di capire se questo atto dovrà sostituire o meno quello già in vigore a livello nazionale, il testo unico dell’edilizia».

Il tema è di particolare importanza perché andrà poi ad influire sull’assetto urbanistico e non solo delle città e dello sviluppo della Toscana. Per questo, alla vigilia di una procedura legislativa che durerà qualche mese, Forza Italia ha voluto sentire da vicino la voce dei cittadini. «Pensiamo che burocrazia e intermediazione politica debbano lasciare spazio a regole chiare e di agevole applicazione nei rapporti tra i livelli di governo e tra questi e i cittadini».

Presenti all’incontro grossetano insieme al consigliere Antichi, il presidente del gruppo consiliare di Forza Italia, Giovanni Santini, il portavoce dell’opposizione Stefania Fuscagni, l’onorevole Monica Faenzi e il senatore Altero Matteoli.


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.