Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro: Messina-Gavorrano 4-2. I minerari sognano, poi vengono rimontati

MESSINA – I minerari cadono sotto i colpi del Messina. La squadra di Cacitti sogna una nuova impresa con il vantaggio iniziale, ma poi deve subire la rimonta dei siciliani. Avvio di marca maremmana con il Gavorrano addirittura in vantaggio dopo 9 minuti di gioco con una conclusione di Bianchi che batte Lagomarsini approfittando di una deviazione di Silvestri. Al San Filippo, quindi, i rossoblù cominciano alla grande ma devono ben presto mettersi sulla difensiva per contenere la reazione siciliana, inizialmente piuttosto sterile, poi sempre più insistente con il trascorrere dei minuti. Al 31′, per esempio, un diagonale di Bernardo termina di poco sul fondo. Così, se il Messina fatica più del previsto, è purtroppo Mazzanti, con un retropassaggio avventato, a regalare il via libera a Bernardo, solo al cospetto di Forte e in grado di realizzare l’1-1. La situazione per i maremmani precipita al 45′ quando un colpo di tacco di Maiorano libera bomber Corona, in grado di battere Forte sotto misura e di regalare il gol del sorpasso al Messina. E’ un episodio pagato a caro prezzo dalla squadra di Cacitti che prima dell’ingresso negli spogliatoi rimedia anche l’inferiorità numerica, con Matteo Caciagli espulso per aver colpito Guerriera con una una manata.

Nella ripresa si capisce ben presto che non ci sarà più partita, perché già all’8′ Corona chiude la partita realizzando la personale doppietta, andando a concludere sotto l’incrocio dei pali una combinazione con Bernardo. Nonostante tutto il Gavorrano resta in partita con Zizzari che al 24′  accorcia lo svantaggio e batte Lagomarsini dopo aver vinto un rimpallo. Il 3-2 dura solo 4 minuti, perché il Messina rimette subito le cose a posto con un colpo di testa di Bernardo (doppietta anche per lui), abile a sfruttare alla perfezione un cross di Pagliaroli. I siciliani veleggiano sicuri verso la Serie C unica, il Gavorrano prepara il ritorno tra i dilettanti.

MESSINA – GAVORRANO 4-2
MESSINA: Lagomarsini, Guerriera, Silvestri, Bucolo (16′st Franco, 18′st Simonetti), D’Aiello, Pepe, Bernardo, Maiorano, Corona (31′st Caturano), Pagliaroli, Squillace. A disposizione: Iuliano, Cucinotta, Ignoffo, De Vena. All. Grassadonia. GAVORRANO: Forte, Lucarelli (31′st Esposito), Ropolo, Mazzanti, Caciagli M., Fatticcioni, Caciagli S., Bianchi, Zizzari (34′st Malatesta), Guitto, Santini (18′st Fossati). A disposizione: Scarfagna, Cenerini, Panelli, Bianconi. All. Cacitti. Arbitro: Proietti di Terni. Marcatori: 9′pt Bianchi (G), 35′pt Bernardo (M), 45’pt Corona (M), 8’st Corona (M), 24’st Zizzari (G), 28′st Bernardo (M). Note: Espulso: al 46′pt Caciagli M. Ammoniti: Bianchi, Silvestri, Pepe, D’Aiello, Caciagli S., Maiorano. Angoli: 7-4 per il Messina. Recupero: 1′pt e 6′st. Spettatori: 3.000 circa.

Classifica Lega Pro Seconda Divisione: Cosenza 50 Teramo e Casertana 48 Ischia e Foggia 43 Messina 42 Melfi 40 Vigor Lamezia 39 Tuttoscuoio e Chieti 35 Aversa Normanna e Castel Rigone 34 Martina Franca e Sorrento 33 Aprilia e Poggibonsi 30 Arzanese 29 Gavorrano 25.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.