Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune di Orbetello taglia l’irpef «in futuro verrà abolita»

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

ORBETELLO – Cominciano le prime manovre in vista del prossimo bilancio di previsione per l’anno 2014, nel Comune di Orbetello, con l’amministrazione lagunare che fa sapere che «a cominciare da quest’anno, si procederà ad un taglio dell’addizionale Irpef di un punto percentuale. Nella giornata di mercoledì, infatti, si è svolto l’incontro tra il sindaco Monica Paffetti, l’assessore al bilancio Roberto Miralli e i rappresentanti delle sigle sindacali CGIL, CISL e UIL. Sentite le esigenze delle parti sociali e in particolar modo quelle dei cittadini che ormai hanno raggiunto l’età pensionabile, l’amministrazione comunale di Orbetello si è impegnata a rivedere l’addizionale Irpef, consci soprattutto della difficile situazione economica che dal 2008 sta colpendo l’Italia e che nel territorio lagunare si è aggravata dopo gli eventi del novembre 2012».

«A seguire – continuano – si procederà con una modulazione progressiva in base al reddito dell’aliquota, per far sì che si possa insistere su questa linea negli anni successivi fino ad arrivare alla sua abolizione. Un passo che ci auguriamo, per chiunque prenderà il posto di questa amministrazione nel 2016, possa diventare un percorso seguendo la strada che abbiamo tracciato. Tutto questo – concludono dal Comune di Orbetello – insieme all’accordo di cooperazione per il comparto socio-sanitario firmato insieme a tutti i comuni della zona sud, che porterà 300.000 euro in più rispetto al 2013 per implementare i servizi già erogati. Riteniamo quindi che, a discapito di chi ci accusa di non aver raggiunto un singolo risultato, il risultato “portato a casa” sia veramente importante».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.