Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso ippodromo: nuova tegola giudiziaria. La giunta a processo

di Barbara Farnetani

GROSSETO – Il giudice ha deciso il rinvio a giudizio per il sindaco e la giunta di Follonica per la cosiddetta delibera “spezzatino” in merito al nuovo ippodromo. A comparire di fronte al giudice saranno Eleonora Baldi, l’allora vicesindaco Stefano Viviani, Donatella Rapezzi, Francesca Stella, Maria Luisa Bernardi, Davide Novelli. Tutti gli assessori della giunta ad esclusione di Andrea Benini (che allora non era assessore), e Barbara Pinzuti e Antonio Cetraro (che non erano presenti il giorno dell’approvazione).

L’accusa per tutti è di abuso d’ufficio, e il procedimento è legato alla vicenda delle foresterie del nuovo ippodromo della città del Golfo. «Delle due violazioni contestate il giudice ne ha menzionata una sola – ha affermato l’avvocato Carlo Valle che rappresenta, con Luciano Giorgi, Serena Ricci e Maria Giovanna Nannetti i componenti della giunta – la legittimità di questo atto è stata avvalorata dai segretari comunali, dall’ufficio legale del comune, dai dirigenti comunali, e il comune aveva acquisito anche quattro pareri legali uno dei quali del professor Villata dell’università di Milano».

La prima udienza del processo è stata fissata al 4 giugno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.