Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciclismo: a Tarallo la prima prova del trittico d’oro Tommasini. Amara beffa per Zugarini

BURIANO – E’ andata a Vladimiro Tarallo la prima prova trittico d’Oro cicli Tommasini, che in volata ha battuto il grossetano Massimo Domenichini. L’evento svoltosi a Buriano, giunto alla sua ottava edizione, è stato organizzato dalla società Marathon Bike e Avis Grosseto, con il patrocinio del Comune di Castiglione Della Pescaia in collaborazione con Acsi. La corsa sin dalle prime battute è stata caratterizzata da vari tentativi di fuga, con il castiglionese Adriano Nocciolini autentico protagonista. A tre giri dalla fine, in nove con dentro lo stesso Adriano Nocciolini, il compagno di squadra Massimo Domenichini, Roberto Rosati, Vladimiro Tarallo, Simone Zugarini, Spagliccia  Sergio, Giuliano Montedori, Giovanni Busdraghi, e Claudio Greco, davano il via all’azione vincente. Incredibile e inusuale quelle che si è verificato nel finale, quando  l’atleta della ciclistica senese Zugarini, cogliendo tutti di sorpresa, si presentava tutto solo sino ai 30-40 metri dal traguardo. A questo punto, già pensando di aver la vittoria in tasca, alzava le braccia al cielo come si fa in questi casi, non accorgendosi però che il laziale Vladimiro Tarallo e Massimo Domenichini, stavano rinvenendo al doppio della velocità, incalzandolo uno a destra e uno a sinistra. Risultato: primo Vladimiro Tarallo, secondo Massimo Domenichini. Per Zugarini un amarissimo terzo posto, che sarà duro da digerire.

Tra i 68 partenti anche due ragazze ovvero Roberta Ongaro e Monica Corrado. La seconda prova è in programma per mercoledì 26 marzo, con l’arrivo nel paese di Buriano. Ecco i nomi dei primi 20 giunti al traguardo: Vladimiro Tarallo, Massimo Domenichini, Simone Zugarini, Sergio Spagliccia, Giuliano Montedori, Giovanni Busdraghi, Roberto Rosati, Adriano Nocciolini, Claudio Greco, Franco Bensi, Sebastiano Bufano, Giancarlo Ceccolungo, Emanuele Mariaaneschi, Davide Poli, Mario Vestri, Stefano Degl’Innocenti, Massimo Di Franco, Raffaele Caselli, Giuseppe Claudio Nacci, Massimo Lari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.