Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Foto ricordo sulla Concordia: la Procura indaga Schettino e il suo avvocato

Più informazioni su

GROSSETO – La procura di Grosseto ha aperto oggi un fascicolo d’inchiesta per inosservanza dei provvedimenti delle autorità riguardo alle foto che Francesco Schettino e uno dei suoi legali, l’avvocato difensore Domenico Pepe, si sarebbero fatti scattare su uno dei ponti della Costa Concordia durante il sopralluogo del 27 febbraio scorso per una perizia aggiuntiva effettuata a bordo del relitto.

La procura indagherebbe per queste circostanze lo stesso Schettino e il suo avvocato Pepe. Secondo quanto appreso, il procuratore capo di Grosseto Francesco Verusio e i suoi sostituti, insieme alla polizia giudiziaria, stanno raccogliendo materiale fotografico e la documentazione per ricostruire quanto accaduto sul relitto nella giornata del sopralluogo, a cui il tribunale autorizzò anche Francesco Schettino, essendo suo diritto di imputato. Schettino e l’avvocato Pepe furono ripresi da telecamere e teleobiettivi – appostati su un promontorio dell’isola affacciato sul relitto – mentre si facevano scattare una foto con un cellulare appoggiati alla balaustra di un ponte della nave. Ciò facendo, avrebbero contravvenuto alle disposizioni del tribunale di Grosseto che aveva concesso la possibilità di scattare foto sulla nave solo ai periti, e tanto meno a Schettino, cui fu esplicitamente vietato dal collegio giudicante. Lo stesso fascicolo prenderebbe in considerazione anche il fatto che Schettino, anche per breve tempo, si tolse il casco antinfortunistico, sembra proprio per fare le foto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.