Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cambia la visura camerale: più chiara e accessibile, anche attraverso smartphone

GROSSETO – Entra in scena la visura camerale a misura di smartphone. A partire dal 5 marzo infatti, tra veste grafica rivista, un’organizzazione dei contenuti più funzionale e il QR Code, aziende, amministrazioni, professionisti e cittadini, nella consultazione dei dati del Registro delle Imprese, potranno ottenere informazioni ancora più chiare, complete, accessibili e garantite anche sui dispositivi mobili. Diverse le novità per rispondere alle esigenze degli utenti. Informazioni più immediate e complete, grazie alla nuova veste grafica, che facilita la lettura dei principali dati dell’impresa. Informazioni più accessibili e garantite, grazie al QR Code che consente ovunque e in qualsiasi momento di recuperare il documento originale direttamente da smartphone e tablet e confrontarlo con quello in proprio possesso.

Da oggi sulla prima pagina della visura sono evidenziate le principali informazioni dell’azienda: dati anagrafici ed economici, attività esercitata e un riepilogo dei documenti e delle certificazioni dell’impresa. Grazie ad un indice navigabile si può accedere direttamente alle informazioni da approfondire ed avere una sintesi dei dati principali con gli schemi presenti all’inizio di ogni paragrafo. Accanto ai miglioramenti introdotti per semplificarne la lettura, non mancano cambiamenti anche sul fronte tecnologico, con l’arrivo, nella prima pagina, del QR Code, cioè il nuovo codice identificativo dei documenti ufficiali delle camere di commercio. La lettura del QR Code avviene tramite l’app “RI QR Code” realizzata da InfoCamere e scaricabile gratuitamente dai principali store o dal sito istituzionale del Registro Imprese registroimprese.it.

Definito dal Codice dell’Amministrazione Digitale come una delle basi di dati di interesse nazionale, il Registro Imprese, strumento di trasparenza economica, grazie alle novità odierne diventa ancora più trasparente. «L’ulteriore semplificazione di accesso ai dati del Registro Imprese – sottolinea il presidente di InfoCamere, Giancarlo Cremonesi – dimostra che il sistema camerale italiano, oltre a essere all’avanguardia sul fronte dell’innovazione tecnologica, è in prima linea nel dare risposte veloci e concrete al mondo imprenditoriale e al sistema Paese, più in generale. Le camere di commercio, attraverso le soluzioni innovative sviluppate da InfoCamere, costituiscono un punto di riferimento irrinunciabile e sono fonte di trasparenza e garanzia per tutti gli attori del sistema produttivo italiano: imprese, cittadini, pubblica amministrazione, associazioni di categoria, ordini professionali, operatori dell’informazione economica e sistema giudiziario». Le banche dati camerali sono rese disponibili, anche attraverso la rete dei Distributori, operatori professionali attivi nel mercato delle informazioni commerciali e del recupero crediti, che contribuiscono ad aumentare la diffusione del patrimonio informativo delle Camere di Commercio verso le imprese e i cittadini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.