Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso Benini, Lynn: «La versione della Baldi non convince»

FOLLONICA – Non si placa la polemica sulla ormai nota delibera 147 e a poche ore dal voto delle primarie a replicare alle spiegazioni del sindaco Eleonora Baldi è Charlie Lynn (nella foto), consigliere di opposizione e capogruppo del gruppo misto.
Per Lynn i chiarimenti arrivati dalla Baldi non convincono.
«La Baldi nel tentativo di difendere il suo delfino Benini fornisce alla stampa un’altra versione del verbale che dovrebbe dimostrare, a detta del Sindaco, l’assenza del vicesindaco in occasione della delibera 147».

«Tutto finito? Macché! Al sottoscritto ed al capogruppo del Pdl non è mai stato consegnato un verbale composto da un secondo foglio scritto a mano, ora esibito dal Sindaco, e che a parere di quest’ultimo dovrebbe dimostrare l’assenza di Benini dall’assise. Perciò, nei fatti, alla minoranza è stato consegnato dal Segretario Comunale un verbale composto da un unico foglio, mentre la Baldi ha inviato alla stampa un documento corredato da due fogli».

Documenti che secondo Lynn non toglierebbero i dubbi rispetto alla presenza o meno in giunta del vicesindaco Andrea Benini. «“La versione Baldi” – dice Lynn – non è stata sottoscritta né firmata da nessuno dei presenti, e soprattutto non comprova l’assenza di Benini. A ciò si aggiunge, tanto per non farsi mancare niente, che gli orari riportati nel secondo foglio di verbale sono palesemente difformi rispetto al primo foglio e soprattutto rispetto alla delibera ufficiale. Non si capisce, inoltre, la necessità di scrivere a mano un secondo foglio di verbale che calca il primo scritto in formato elettronico. Foglio scritto a mano che la Baldi attribuisce la dott. Venanzi (sostituto Segretario Comunale) senza che vi sia apposta la sigla di quest’ultimo. Cosi almeno sembra di capire. A questo punto la domanda è lecita: esisterebbe un terzo foglio finalmente firmato da qualcuno?»

«Resta comunque il fatto, è bene ribadirlo , che la delibera 147 riporta chiaramente la presenza di Benini ed è l’unico atto giuridicamente valido. Il resto è tutto relativo»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.