Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Strade del vino: la Toscana ci crede. Arrivano i nuovi totem

FIRENZE – Sono 7 in provincia di Pisa e 5 in quella di Grosseto, 4 in provincia di Arezzo, 3 in quella di Livorno e in quella di Firenze, 2 in provincia di Siena e 1 in provincia di Pistoia.

Sono i nuovi Totem, in totale 26, per 12 delle 22 strade del vino dell’olio e dei sapori di Toscana, che hanno aderito al progetto. I totem sono già operativi e vanno a costituire il nuovo sistema di infopoint in rete realizzato dalla Federazione delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana. Il progetto è stato realizzato grazie ad una compartecipazione con Regione Toscana che ha stanziato 140 mila euro.

Denominato “Strade di Toscana in rete” il progetto è stato presentato oggi in palazzo Strozzi Sacrati a Firenze. Presenti l’assessore all’agricoltura Gianni Salvadori, il presidente della federazione delle Strade del vino dell’olio e dei sapori, Mauro Marconcini, il rappresentante dell’azienda che ha ideato e realizzato la piattaforma e le soluzioni tecniche, Bruno Bottini.

I totem touchscreen, oltre a fornire in modo semplice, immediato ed in multilingua tutte le informazioni sul territorio, sugli eventi e sulle sue aziende, permetteranno al turista di conoscere ciò che accade in tutta la Toscana, inserendo così gli eventi promossi da ogni singola Strada nel più ampio contesto regionale.

L’integrazione con il QR Code, che trasferisce ai cellulari la sintesi dei contenuti di interesse consultati, e l’integrazione con il sistema di e-booking del sito web di Regione Toscana (www.turismo.intoscana.it) permetteranno a ciascuna Strada di diffondere informazioni sul proprio territorio, valorizzandone gli eventi e le aziende che vi operano. Dai totem sarà inoltre possibile per il turista telefonare gratuitamente alle Strade del Vino e a tutte le aziende del territorio, per ricevere maggiori informazioni ed effettuare prenotazioni per pernottamenti o degustazioni.

Tutte queste informazioni saranno disponibili anche sugli apparecchi mobili tramite le applicazioni per Smartphone che, grazie al sistema di geolocalizzazione, permettono di trovare le cantine, i frantoi e gli agriturismi più vicini alla nostra posizione. Sarà quindi possibile degustare i milgiori vini, assaggiare i migliori Oli ed assaggiare i prodotti dell’eccellenza toscana percorrendo percorsi minimi e con la massima semplicità

Infine, il circuito dei totem è connesso in rete anche con l’aeroporto di Pisa e quello di Milano Orio al Serio, quest’ultimo con un flusso di 9 milioni di turisti, è il terzo aeroporto italiano ed è partner di Expo 2015.

“Il progetto Strade del Vino in Rete – ha detto il presidente della Federazione, Mauro Marconcini – valorizza il territorio, migliora il servizio di accoglienza turistica e contestualmente promuove le ricchezze turistiche della regione ed offre un servizio non stop anche agli oltre 13 milioni di turisti che ogni anno transitano dall’aeroporto di Pisa e da quello di Milano Orio al Serio.”

“Grazie a questi Totem – ha aggiunto Bruno Bottini, presidente di BBS – il turista può avere informazioni anche quando gli uffici sono chiusi, con dati coerenti, sempre aggiornati e fruibili anche attraverso la APP disponibile gratuitamente dai principali market, con un dettaglio informativo che solo il territorio può garantire e diffonderle in modo coordinato su tutti i media disponibili. ” In vista ci sono anche ulteriori novità. “In previsione di Expo 2015 – ha concluso Bottini – stiamo allestendo un video call center in grado di erogare supporto ai turisti live in 7 lingue (russo e cinese incluso) gratuitamente attraverso i nostri totem.”

“Questa iniziativa – ha concluso l’assessore Salvadori – è già una realtà concreta di grande potenzialità, che permetterà ai turisti di conoscere in maniera più completa la grande offerta del nostro territorio e alle aziende darà l’opportunità di una vetrina sempre aperta per farsi conoscere e far conoscere sempre meglio la qualità dei loro prodotti.”

Ecco l’elenco dei totem installati in Maremma

(Esterno) Cortona – Centro Città

Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma
(Interno 01) c/o Comune di Capalbio – Via Abruzzo n.1 (GR)
(Interno 02) c/o Castello di Capalbio – Capalbio (GR)
(Esterno) piazza del Comune di Scansano (GR) – via XX Settembre

Strada del Vino e dell’Olio Chianti Classico
(Interno 01) sotto porticato in piazza Matteotti, 4 – Greve in Chianti (FI) c/o negozio “IL GALLO”
(Interno 02) c/o Convento Santa Maria al Prato, via del Convento – Radda in Chianti (FI)
(Esterno) via Roma – Radda in Chianti (FI)

Strada del Vino Vernaccia di San Gimignano
(Interno) c/o Museo della Vernaccia – Villa della Rocca di Montestaffoli
- San Gimignano SI

ulteriori informazioni su www.stradevinoditoscana.it

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.