Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Podismo: Team Marathon Bike in evidenza nell’ultramaratona “Terre di Siena”

GROSSETO – Nella settimana del tanto sospirato titolo italiano conquistato da Fabio Tronconi e della medaglia d’argento ottenuta da Michele Checcacci, la squadra grossetana del Team Marathon bike si è distinta anche alla mezza maratona Roma Ostia e alla edizione “zero” della Ultramaratona “Terre di Siena”. Partiamo proprio da quest’ultima dove nella 50 chilometri del tracciato durissimo da San Gimignano a Siena, è arrivata la  bella sorpresa di Gianfranco Gargani, alla sua pria esperienza nella ultra maratona, che è risultato  primo di categoria con il tempo di 4h13’12” e 19° assoluto. Premiata come migliore della sua categoria anche Valentina Spano, con il suo 4h35’34” che gli ha permesso anche di arrivare quarta assoluta tra le donne. Alla partenza della 50, anche il più titolato del gruppo Massimo Taliani, 4h28’23”, e Maurizio Ciolfi, che giungeva al traguardo dopo 4h54’38”.

Altro risultato importante è arrivato nella gara sui 32 chilometri con Marinela Chis, (2h44’41”) arrivata anche lei prima della sua categoria, e per soli 11 secondi gli è sfuggito il podio delle assolute. Davvero niente male anche le prove di Zuleima Cioffi, (3h00’32”)  e di Carolina Polvani, (3h03’21”) seconda di categoria. Anche nella 18 chilometri il Marathon Bike ha lasciato il segno, con i primi posti di categoria di  Micaela Brusa, quarta assoluta, (1h31’21”) e Laura Bonari (1h38’24”). Terzi posti per Guido Marini, (1h43’17”) e Daniela Mucciarelli,(1h50’36”). Gli altri presenti alla 18 chilometri: Andrea Tanganelli 1h34’22”, Armando Pittiglio 1h37’”33”, Fabio Maccarini 1h37’46”, Barbara Segreto 1h43’23”, Massimiliano Guerrini 1h44’20”, Paolo Lentini Campallegio 1h45’25”, Rosvella Benigno 2h01’48”, Silvio Marino 2h01’48”, Gabriele Montemaggi 1h50’36”.

E veniamo alla mezza maratona della Roma-Ostia, dove il migliore tempo fatto registrare dalla comitiva del  Marathon Bike, è arrivo da Luigi Cheli, con il suo 1h23’33, che migliora per la terza volta consecutiva il proprio tempo sulla distanza. Il migliore tempo tra le donne è arrivato da Cristina Betti, che ha concluso la sua prova dopo 1h46’26”. Gli altri presenti: Roberto Salvadori 1h31’58”, Federico Mazzantini Alberti 1h33’23”, Alberto Rizzi 1h37’20”, Renato Goretti 1h37’34”, Elena Ciani 1h46’31, Marco Lorenzoni 1h48’27”, Roberto Ricchi 1h48’34”, Vinicio Nardelli 1h48’54”, Sonia Bellezza 1h49’42”, Tiziana Galella 2h00’45”, Sabrina Cherubini 1h58’37”, Maria Laila Gorrieri 2h17’03”, Giovanni Polidori 2h16’16”, Giancarlo Piazza 2h00’13 e Marco Couture che chiudeva la prova dopo 1h48’35”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.