Quantcast

Minorenni grossetani fermati per spaccio: uno aveva nascosto la droga nelle parti intime

GROSSETO – Stavano percorrendo a piedi su via Grossetana, dirigendosi verso la città. La loro andatura un po’ barcollante, oltre che la giovane età, ha insospettito i poliziotti delle volanti che si sono fermati. I due ragazzi, senza documenti, sono apparsi subito piuttosto nervosi, quando i poliziotti ne hanno chiesto il motivo i due hanno consegnato spontaneamente tre grammi di marijuana, due grinder (per tritare lo stupefacente) e un superbong, una pipa ad acqua per fumare la droga.

I due ragazzi sono stati accompagnati in Questura per gli accertamenti foto-dattiloscopici: qui è emerso che i due giovani erano due minorenni italiani residenti a Grosseto uno dei quali con precedenti specifici. Dalla perquisizione personale è emerso che quello dei due che aveva solo il grinder aveva invece nascosto nelle parti intime 15 grammi di marijuana, mentre a casa dell’atro è stato sequestrato un bilancino di precisione.

I due ragazzi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica dei Minori di Firenze per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e riaffidati ai genitori.

Commenti