Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Berretti: Gavorrano-Prato 1-1. La capolista respinge l’assalto dei minerari

GAVORRANO – Con una prestazione davvero matura, la squadra di mister Cacitti trova il pareggio in nove uomini contro la prima della classe. Il terreno del Malservisi Matteini è un acquitrino ma il direttore di gara fa iniziare ugualmente la partita sotto la pioggia battente. La conseguenza è che il gioco è spesso interrotto da fischi arbitrali su presunti falli da entrambe le parti che in realtà sono solo contrasti inevitabili in queste condizioni del campo. Il Gavorrano si rende pericoloso in diverse occasioni nei primi minuti ma nel momento di maggior espressione di gioco viene punito da un colpo di testa fortuito su palla inattiva. E’ il 10′ minuto e Celentano porta in vantaggio i lanieri. La replica è immediata e in almeno altre tre occasioni porta i padroni di casa vicino al pareggio con Scozzafava, Petri e Fabbri.

Il secondo tempo vede la supremazia territoriale del Gavorrano che in tutti modi cerca di pareggiare la partita, un solido centrocampo con Periccioli e Zaccariello, oltre alle ottime incursioni sulla fascia di Colorno, consentono di schiacciare il Prato nella propria metà campo. Al 15′ del secondo tempo però, il direttore di gara espelle per doppia ammonizione Scozzafava, una decisione molto dubbia che fa arrabbiare i padroni di casa. Al 31′ della ripresa arriva comunque il pari: Periccioli, che lotta come un leone, strappa una palla a centrocampo, punta l’avversario diretto lo supera e entra in area dove resiste a due cariche e crossa dalla sinistra per Petri che insacca in anticipo. La partita è nelle mani del Gavorrano che si rende ancora pericolosissimo sempre con Periccioli che a due metri dalla linea di porta si vede fermare il tiro dal fango e quindi dal portiere. Il Gavorrano però, resta in 9 uomini per l’espulsione di Panelli a 10 minuti dalla fine e non resta che raccogliere il pari che va stretto alla squadra di Cacitti. I minerari restano a quattro lunghezze dalla capolista Prato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.