Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stelle per tutti all’osservatorio astronomico. Circa 4000 visitatori all’anno foto

di Lorenzo Falconi

ROSELLE – Rinnovata fino al 31 dicembre 2016 la convenzione per la gestione dell’osservatorio astronomico comunale, affidata all’Associazione maremmana di studi astronomici (Amsa) con il supporto e la collaborazione della Pro Loco di Roselle. Prosegue così un accordo che in questi anni ha dato soddisfazione ad entrambe le parti, con circa 4000 visitatori l’anno. «L’osservatorio astronomico comunale è un’eccellenza del nostro territorio – precisa il sindaco Emilio Bonifazi – che nel 2009 abbiamo saputo recuperare da uno stato di abbandono e con un investimento significativo che nel tempo ha superato i 200mila euro. I grossetani hanno l’opportunità rara di ammirare le stelle da un telescopio di grande valore scientifico, con l’aiuto di persone capaci e appassionate dotate anche di tanta e utile strumentazione». Un concetto ripreso anche dall’assessore cultura Giovanna Stellini: «Grazie a questo accordo possiamo affermare che le stelle sono davvero per tutti i cittadini e senza limitazioni, considerando il moderno collegamento wireless tra il telescopio e la sala riunioni che consente anche ai diversamente abili di poter assistere a questo spettacolo meraviglioso».

La manutenzione straordinaria, come è già successo nel corso della precedente convenzione, resta naturalmente a carico dell’amministrazione comunale ma la convenzione prevede che l’Amsa gestisca la struttura, la tenga aperta e fruibile per tutti i cittadini, occupandosi anche della manutenzione ordinaria. Obbligatoriamente dovrà garantire supporto scientifico e l’apertura al pubblico almeno ogni venerdì sera a partire dalle 21.30 e curerà le visite delle scuole. «Quello che abbiamo già fatto in questi anni – spiega il presidente dell’associazione di astrofili, Roberto Madrigali – con un’attività costante non solo di ricerca ma anche di apertura all’esterno, testimoniata da una crescita costante di partecipanti, puntiamo su osservazioni in cupola, conferenze scientifiche, corsi su discipline come astronomia, climatologia e meteorologia. Sempre più studenti si stanno avvicinando all’osservatorio e questo non fa che piacere».

La Pro Loco di Roselle garantisce invece il proprio supporto alla promozione e l’ideazione degli eventi. «La nostra presenza – spiega il presidente Andrea Bardi – ci vede impegnati nella promozione del territorio, e sono facili da intuire le potenzialità e la bellezza delle iniziative che si fanno e che si possono fare disponendo di una realtà come quella di un osservatorio astronomico. Ci fa piacere vedere che i visitatori che vengono a trovarci se ne vanno entusiasti». L’ingresso all’osservatorio astronomico è libero e possibile tutti i venerdì sera a partire dalle 21.30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.