Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mountain Bike: il memorial Bernabini si anima all’interno del Parco della Maremma

FONTEBLANDA – Salite intriganti, discese mozzafiato, curve a gomito in mezzo ad alla macchia incontaminata del Parco della Maremma. Tutto questo ed anche di più, domenica prossima, alle 10, in occasione della terza edizione del memorial Ottorino Bernabini, una entusiasmante gara di fondo in mountain bike, che partirà da Fonteblanda e si articolerà lungo i sentieri del parco dell’Uccellina per circa 35 chilometri con l’arrivo che sarà nuovamente a Fonteblanda, dopo aver percorso la provinciale talamonese. Dopo le prime due edizioni riuscitissime, con tanti partecipanti che si dettero battaglia fino all’ultimo metro, quest’anno si riprova con rinnovato entusiasmo soprattutto per ricordare una indimenticabile figura del ciclismo amatoriale come il fonteblandino Ottorino Bernabini.

Atleta e cicloamatore fino a poco prima della sua scomparsa, avvenuta a 80 anni nel 2011, Bernabini aveva partecipato a tutte le più importanti gare cicloamatoriali di livello nazionale e tra i suoi più grandi desideri esauditi ci fu quello di essere riuscito a far passare il giro d’Italia nel suo amato paese di Fonteblanda dove, per molto tempo, fu anche presidente dell’associazione sportiva. «Tra i suoi ricordi più belli, le chiacchere con Paolo Brosio, mentre in bici salivano sull’Abetone per il Giro d’Italia – dice la figlia Patrizia – la bandana regalo di Cipollini e la maglia con il suo nome, donatagli dal caro amico, il presidente dell’Udace Frido Rocchi». Per partecipare basterà arrivare a al campo sportivo di Fonteblanda con la possibilità di iscriversi fino ad un quarto d’ora pima della gara. Alla conclusione sarà possibile soffermarsi negli stand della festa della bistecca e della polenta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.