Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marrini: Sul problema dei gazebo la giunta ascolti i commercianti

Più informazioni su

FOLLONICA – «La giunta ascolti i commercianti». Sul problema dell’adeguamento dei gazebo torna ad intervenire il consigliere di Forza Italia Sandro Marrini che afferma: «La situazione economica della città è molto cambiata rispetto a quando, nel corso della scorsa legislatura, fu definito e approvato il regolamento dei gazebo».

«Quel regolamento dava tempo fino al 2014 per adeguarsi alle nuove regole volte ad uniformare le strutture esterne ai locali – prosegue Marrini -: queste prevedono delle misure massime per i gazebo e delle caratteristiche particolari che impongono a molti degli esercenti follonichesi di ricorrere alla «rottamazione» delle vecchie strutture e all’acquisto di nuove. Un investimento che comporta delle spese di non poco conto: e non è certo questo il momento per chiedere degli sforzi economici di questo genere ai commercianti già messi a dura prova dalle tasse, prima tra tutte la Tares, con migliaia di euro da pagare».

«Ho appreso che venerdì ci sarà un incontro tra i commercianti e il Comune di Follonica per parlare proprio di questo – afferma ancora il consigliere di Forza Italia -: chiedo alla giunta Baldi, che in questi anni si è dimostrata estremamente distante dalle esigenze del settore, di prendere una volta per tutte in considerazione le istanze degli esercenti follonichesi».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.