Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concerto per flauto e pianoforte: al Chelli tornano gli appuntamenti con la musica

Più informazioni su

GROSSETO – Torna la grande musica al seminario di via Ferucci, a Grosseto. Venerdì 28 febbraio, alle ore 18, nella sala San Paolo nuovo appuntamento con “I concerti del Chelli”, promossi dall’omonima scuola di musica nata in seno alla Fondazione della Diocesi di Grosseto, il cui servizio si sviluppa nella duplice direzione dell’attività scolastica – con la gestione della scuola d’infanzia San Giuseppe, della scuola media Madonna delle Grazie e dei licei classico e scientifico paritari Chelli – e con la promozione di attività culturali.

Stavolta, la scuola di musica diretta dalla professoressa Maria Grazia Bianchi propone il concerto per flauto e pianoforte “Incursioni latine in Europa tra impressionismo e romanticismo”. Luciano Tristaino e Luna Vigni al flauto e Federica Scaglioso al pianoforte proporranno musiche di Schumann, Burton, Kuhlan, Piazzolla e Doppler. L’ingresso è libero.

Luciano Tristaino è un flautista di grandissimo valore. Direttore dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Franci di Siena, dove è anche titolare della cattedra di flauto, si è formato musicalmente con Mario Ancillotti, con cui si è diplomato al conservatorio Morlacchi e a quello di Lugano. Svolge attività solistica e cameristica in Italia, Svizzera, Germania, Spagna, Olanda, Svezia, Norvegia, Romania, Ungheria, Stati Uniti, Australia. Nel 2010, nell’ambito di una tournee in Australia che lo ha visto protagonista anche di un concerto al Melbourne Recital Center, è stato invitato come docente presso l’Università di Hobart e ha tenuto una serie di seminari alla Monash University di Melbourne.

Luna Vigni, allieva di Tristaino, è al sesto anno di corso ordinamentale all’ISSM Franci di Siena. Nel 2012 ha superato l’audizione per il corso avanzato dell’Accademia Chigiana di Siena ed è stata ammessa all’alta specializzazione musicale dell’Accademia di Imola.

Federica Scaglioso, una laurea in Lettere classiche presso l’Università degli studi di Siena, si è diplomata in pianoforte col massimo dei voti e la lode al conservatorio Cherubini di Firenze per poi perfezionarsi a Parigi, presso la scuola di alto perfezionamento “Ecole Normale de musique A. Cartot”, dove nel ’94 ha conseguito il diploma superiore. Nel 2007 ha ottenuto la laurea in pianoforte (indirizzo tecnico-interpretativo) con 110 e lode all’ISSM Franci di Siena. Oltre ad aver partecipato, fin da giovanissima, a numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali, ha seguito come allieva solista corsi di perfezionamento e dall’età di 12 anni ha tenuto oltre 200 concerti. Nel ’96 ha inciso le Danze ungheresi di Brahms per pianoforte a quattro mani con la sua insegnante Marcella Crudeli. All’attività concertistica unisce quella didattica, di collaboratore pianistico e direttore artistico dell’associazione culturale musicale Clara Shumann di Siena.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.