Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Più soldi per la sanità delle Colline dell’Albegna. Paffetti: Più assistenza per anziani, disabili e minori

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

ORBETELLO – Buone notizie per il settore della sanità della Maremma del Sud. Si è da poco conclusa la conferenza zonale dei sindaci del comprensorio delle Colline dell’Albegna che si erano riuniti per discutere tematiche importanti sulle prestazioni socio assistenziali e sulle vicende dell’ospedale di Orbetello, soprattutto in relazione agli sviluppi dell’approvazione dei Patti Territoriali, la cui firma fu tanto discussa e combattuta durante la scorsa estate.

Erano presenti i vertici dell’Asl 9, a partire dal direttore generale Fausto Mariotti e direttore sanitario Danilo Zuccherelli oltre ai rappresentanti di tutti i comuni interessati, con in primis il sindaco di Orbetello, Monica Paffetti, che è anche presidente dell’organo: «Una seduta molto proficua in cui si è dibattuto e deliberato su alcune importanti questioni riguardanti la sanità e l’assistenza socio-sanitaria in tutto il nostro comprensorio – spiega il sindaco lagunare in anteprima su IlGiunco.net – per prima cosa è stato approvato il bilancio di previsione relativo all’accordo di cooperazione dei Comuni della bassa Maremma riguardo al settore dell’assistenza socio sanitaria. Quest’anno avremo a disposizione circa 1.700.000 euro, un cifra in aumento rispetto al passato che consentirà di migliorare la assistenza ad anziani, disabili e minori».

«Ogni Comune finanzierà tale fondo in proporzione al numero degli abitanti, impegnandosi all’incirca per 23 euro a cittadino. Altra notizia importante sarà la prossima attivazione dell’ospedale di comunità ad Orbetello, con altri 8 nuovi posti letto che dovrebbe essere istituiti a partire da maggio nel nosocomio lagunare. Un gran risultato – commenta la Paffetti – che aggiungerà posti letto e permetterà di decongestionare alcuni reparti, come ad esempio la medicina, mettendola in condizione di lavorare in maniera migliore».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.