Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tomba profanata: questa mattina momento di preghiera e poi rimessa a posto la bara

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

GROSSETO – Una preghiera, una benedizione poi la salma è stata nuovamente sistemata dentro il sepolcro di famiglia. Questa mattina al cimitero di Sterpeto la famiglia Pellegrini ha cercato così di dimenticare il brutto ricordo di alcuni giorni fa, quando la tomba era stata trovata aperta, profanata, la salma della nonna spostata e parzialmente fuori dalla bara.

Questa mattina don Antonio Maffucci, amico di famiglia, ha presieduto un momento di preghiera davanti al feretro della donna, vittima del gesto di profanazione della tomba. Una preghiera particolare invocando misericordia per chi ha compiuto e chi ha commissionato il gesto. È stato letto il messaggio del Vescovo e poi benedetto nuovamente il sepolcro e collocata nuovamente la salma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.