Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro: Gavorrano-Martina Franca 0-3. I minerari alzano bandiera bianca

di Lorenzo Falconi

BAGNO DI GAVORRANO – Doveva essere la gara dell’aggancio in classifica e della speranza, finisce con un pesante passivo e l’addio alle possibilità di salvezza per il Gavorrano. Al Malservisi-Matteini avvio di gara molto combattuto a causa della posta in palio molto alta. All’11’ Memolla scende sulla sinistra e si trova al cospetto di Forte, il pallonetto trova l’estremo difensore dei minerari reattivo nella deviazione in angolo. La risposta gavorranese al 20′, quando Santini va via con un doppio passo a Memolla e crossa morbido per la testa di Sirignano che spedisce di poco alto sopra la traversa. Al 24′ Gai prova la conclusione di forza su calcio piazzato, Forte usa i pugni. Il Gavorrano preme, ma i pugliesi sono pericolosi con alcune ripartenze, come quando al 28′ Ilari si invola sulla destra e rimette al centro dove Fatticcioni salva in scivolata evitando il peggio. Al 36′, invece, Arcidiacono sfrutta un velo di Montalto e si presenta davanti a Forte in posizione defilata, ancora una volta il portiere dei minerari è reattivo in uscita bassa. Un minuto più tardi l’occasione capita a Tempesti che di testa cerca l’angolino, sulla deviazione irrompe Zizzari che però non aggancia da due passi.

Nella ripresa arriva il gol che rompe l’equilibrio, dopo 4 minuti Ilari crossa da destra, Montalto sovrasta nel gioco aereo Sirignano e di testa insacca con l’aiuto del palo (nella foto il momento dell’incornata vincente). E’ il gol che taglia le gambe alla squadra di Masi che al 54′ incassa anche il raddoppio dei pugliesi: Ilari rimette al centro per Arcidiacono, la cui conclusione ravvicinata è deviata e inganna Forte per il 2-0. La reazione del Gavorrano è sterile e porta in dote un tiro dalla distanza di Caciagli che si perde sul fondo. Al 66′ però, Mazzanti commette fallo di reazione su Arcidiacono e rimedia un cartellino rosso, lasciando i suoi in dieci uomini. L’inferiorità numerica del Gavorrano costa la debacle al 76′, quando Guadalupi imbecca Arcidiacono che vince un rimpallo con Forte e insacca a porta vuota il 3-0. La squadra di Masi ha comunque un sussulto all’81’, quando Zizzari colpisce la traversa su cross di Nocciolini. Poco dopo lo stesso Nocciolini ci prova dalla distanza impegnando Modesti alla parata in angolo. Nel complesso però il risultato non cambia e nella corsa alla permanenza in categoria il Gavorrano alza bandiera bianca.

GAVORRANO – MARTINA FRANCA 0-3

GAVORRANO (4-4-2): Forte 6,5; Mazzanti 4,5, Sirignano 5,5, Fatticcioni 5, Ropolo 5 (25’st Esposito 5,5); Santini 6,5, Caciagli 6,5, Guitto 5,5, Bianchi 5 (12’st Nocciolini 6); Tempesti 5,5 (12’st Bianconi 5,5), Zizzari 5,5. A disp: Scarfagna, Miano, Lucarelli, Gentili. All. Masi 5. MARTINA FRANCA (4-4-2): Modesti 6,5; Zampano 6, Salvatori 6, Zammuto 6,5, Memolla 5,5; Ilari 7 (37’st Petrilli s.v.), De Martino 6, Gai 6,5 (46’st De Lucia s.v.), Arcidiacono 7,5; Guadalupi 6,5 (43’st Aperi s.v.), Montalto 7. A disp: Bleve, Frasciello, Salustri, Masini. All. Napoli 7. ARBITRO: Catona di Reggio Calabria 5,5. MARCATORI: 4’st Montalto (M), 9’st Arcidiacono (M), 31’st Arcidiacono (M). NOTE: Spettatori 143 per un incasso di 776 euro. Espulso: al 21’st Mazzanti per fallo di reazione. Ammmoniti: Memolla, Santini, Zampano, Salvatori, Sirignano. Angoli 10-3 per il Gavorrano. Recupero: 0’pt, 3’st.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.