Premio Scriabin: tre giovani talenti del pianoforte accedono alla finalissima di domenica

Più informazioni su

GROSSETO – Sono tre giovani talenti del pianoforte, lo spagnolo Leonel Morales Herrero, la giovane australiana Primavera Shima ed il russo Evgeny Starodubtsev i finalisti del premio pianistico internazionale intitolato al compositore russo Scriabin, in corso a Grosseto. La finale, nel corso della quale verrà decretato il vincitore dell’edizione 2014, si terrà al teatro degli Industri domenica 23 febbraio alle 17. I tre musicisti nell’ordine eseguiranno il concerto di Ciaikovsky (Leonel Morales Herrero), di Liszt (Primavera Shima) e Rachmaninoff (Evgeny Starodubtsev) Al vincitore del primo premio andrà una borsa di studio di 6000 euro, targa, diploma e concerti, al secondo premio una borsa di studio di 3000 euro più targa e diploma, al terzo classificato una borsa di studio di 1500 euro con targa e diploma. Verranno inoltre concessi 1000 euro per il premio speciale ‘miglior esecuzione di un brano di Scriabin’ e 500 euro per il premio speciale del pubblico.

L’appuntamento è organizzato dall’associazione musicale Alexander Scriabin con il sostegno del Comune di Grosseto e della Banca della Maremma, oltre alla collaborazione della fondazione Grosseto Cultura e di Terre di Scansano classica festival. La giuria internazionale, chiamata a giudicare le esecuzioni dei giovani partecipanti, è presieduta da Boris Petrushansky (Russia/Italia) e composta da Antonio Di Cristofano (Italia), Vincenzo Balzani (Italia), Valerio Premuroso (Italia), Robert Andres (Croazia/Portogallo), Randall Benway (USA), Cecile Edel Latos (Francia), Waldemar Wojtal (Polonia) e Yuri Didenko (Russia).

Più informazioni su

Commenti