Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Madonnino torna la mostra scambio auto e moto d’epoca. E l’ingresso è gratis

BRACCAGNI – Il programma della 16esima Mostra scambio auto, moto, pezzi di ricambio e modellismo d’epoca che si svolgerà nei giorni 29 e 30 marzo nel Centro Fiere di Grosseto in località Madonnino, si presenterà ricco di eventi ed attrazioni. La manifestazione ogni anno regala ai visitatori un vero e proprio tuffo nel mondo delle auto e moto d’epoca, rendendo attuale il gusto per le vetture di una volta. La cura nei dettagli e allestimenti che Grossetofiere pone in questo evento (tra quelli di punta del palinsesto annuale) viene curato nei minimi particolari così da offrire agli appassionati un’occasione per continuare a vivere l’esperienza automobilistica degli anni d’oro dell’automobile.

Per questa edizione l’ingresso al pubblico sarà gratuito, scelta che permetterà una maggiore affluenza sia di operatori e appassionati che delle famiglie grossetane e non solo che potranno liberamente visitare la fiera e passare due giornate di autentico divertimento al Centro Fiere.

Ad arricchire la fiera, sarà organizzato il primo raduno di auto d’epoca “Sentieri e tramonti della Maremma”, con mezzi provenienti da tutto il territorio nazionale. Il raduno percorrerà alcuni tra i sentieri più caratteristici della provincia e la domenica 30 marzo partirà da piazza Dante a Grosseto per raggiungere dopo un breve itinerario nelle vie della città il Centro Fiere.

Il raduno, organizzato grazie alla preziosa collaborazione con il Club Bolognese Anteas (associazione nuovi topolinisti e auto storiche), riunirà persone provenienti da diversi territori che possiedono auto rare, spinti dal desiderio di provarle e scambiare esperienze con gli altri partecipanti.

«La bellezza dei paesaggi Maremmani ha ancora una volta avuto il suo effetto – sottolinea il presidente di Grossetofiere Riccardo Breda – è stato sufficiente proporre questa iniziativa che sarà solo la prima di una lunga serie che oltre a valorizzare la manifestazione avranno lo scopo di promuovere il territorio grossetano, in un periodo di bassa stagionalità che il Club Anteas , non ha esitato ad aderire».

Tutti gli appassionati, i modellisti i proprietari di auto e moto d’epoca e coloro che sono interessati a partecipare al raduno per ogni informazione possono rivolgersi direttamente a Grossetofiere al seguente numero telefonico 0564.418783.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.