Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A scuola di sana alimentazione: ecco l’iniziativa di Coldiretti, Ortofrutta, Uisp e Latte Maremma

GROSSETO – Una sana e corretta alimentazione sarà il tema degli incontri che Coldiretti, Ortofrutta Braccagni, Uisp e Latte Maremma terrano nelle scuole medie di Grosseto. Primo appuntamento domani mattina alle ore 11 nell’aula magna di via Einaudi con la scuola media Alighieri. Al centro della presentazione di questo percorso informativo e didattico organizzato da Dubidoo, primo quotidiano on line per ragazzi, saranno il chilometro zero, la stagionalità e la tipicità. Ma non solo.

Infatti grazie alla Uisp, agli studenti saranno proposti anche dei racconti e dei giochi legati alla tradizione e al mangiare maremmano. “Dobbiamo far crescere la consapevolezza, soprattutto tra i giovani, dell’importanza di una corretta e sana alimentazione”. Dichiara l’editore di Dubidoo, Marco Berni. “I ragazzi sono i soggetti più a rischio perchè culturamente non hanno rapporti con il cibo come frutto di una preparazione ed espressione del proprio territorio. Infatti la loro informazione proviene unicamente dallo spot pubblicitario televisivo dell’industria. E questo è molto pericoloso.”

“Riteniamo che sia nostro dovere informare i ragazzi di come nasca il latte che trovano sulle loro tavole la mattina e di quanta importanza abbia questo alimento nel sostenere la loro crescita”. Dice il presidente Tistarelli che prosegue “E’ altrettanto importante però che sappiano distinguere e apprezzare il valore della produzione locale e dalla qualità garantita. Sempre più spesso, infatti, troviamo in vendita prodotti di provenienza estera o comunque industriale. Noi garantiamo, da oltre cinquant’anni, con il nostro prodotto fatto in Maremma proprietà nutritive e un insieme di microrganismi utili al benessere del nostro corpo.”

Durante gli incontri saranno riproposti alcuni articoli comparsi sul settimanale per le scuole Dubiweek come il dramma della Terra dei Fuochi (la devastazione di un territorio vocato alla produzione agricola) per avviare una riflessione tra le classi sulla salvaguardia ambientale e culturale del proprio territorio, unica garanzia di un’alimentazione sana e corretta. Gli scritti sul tema che i piccoli lettori realizzeranno saranno poi pubblicati in vista dell’appuntamento con il Maremma Wine&Foodshire di maggio in cui Dubidoo e la Società Dante Alighieri saranno presenti con iniziative e attività legate proprio al mondo del cibo e al recupero delle tradizioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.