Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Predatori, Vivarelli Colonna: «Misure preventive e alleggerimento dei costi sulle carcasse»

GROSSETO – Emergenza predatori, le associazione del mondo agricolo sono state ascoltate nella II° Commissione Agricoltura del Consiglio regionale toscano. Confagricoltura, per mezzo del suo presidente regionale della Sezione di prodotto Ovini, nonché presidente di Confagricoltura Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, ha ricordato  innanzitutto il  fallimento della legge del co-finanziamento pubblico alle assicurazioni, strumento normativo inadeguato come conclamato dalla adesione di solo il 4% degli allevatori regionali. «La normativa habitat – ha proseguito Vivarelli Colonna – prevede anche la possibilità di cattura o contenimento in deroga, ma non è ciò che si vuole perseguire in linea con la Regione Toscana. Per questa ragione, ribadisco la necessità assoluta e prioritaria di rifondere il danno diretto e quello indiretto in maniera forfetaria, ipotizzando la quadruplicazione del valore a capo ovino, secondo i dati Ismea, non trascurando di continuare a sostenere le attuali misure preventive in linea con le disposizioni comunitarie europee e nazionali circa l’utilizzo di recinzioni protettive, videosorveglianza, dissuasori notturni e cani da guardiania».

Vivarelli ha poi richiesto, nell’ottica della semplificazione dell’alleggerimento dei costi pubblici a favore delle carcasse, di valutare quanto avvenuto in provincia di Grosseto nell’anno 2003. Allora l’amministrazione provinciale, chiedendo il parere all’Arpat, e 27 ordinanze di altrettanti sindaci, autorizzarono tale pratica in ottemperanza con la normativa comunitaria che prevedeva una deroga qualora la densità della popolazione ovina non superi razionalmente il 25% della concentrazione totale. «Non solo la provincia di Grosseto può andare in deroga – ha concluso Vivarelli – , ma tutta la regione toscana».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.