Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Casini: a Follonica esercenti lasciati soli. Meno tasse per chi fa cultura

FOLLONICA – Gli esercenti e negozianti di Follonica sono sempre più soli, lo afferma il candidato alle primarie di Sel Gianluca Casini, «occorre un impegno diretto dell’amministrazione tramite rimodulazione delle imposte locali per tutte le attività economiche in modo particolare per le nuove attività che si aprono in città con particolare riguardo e attenzione quando ad aprire queste attività sono giovani con proposte di qualità ed innovative».

«Follonica da sempre è stata elemento di attrazione di tutto il territorio per i suoi negozi e locali rendendo in cambio lavoro e opportunità, da anni assistiamo ad un ripiegamento con una forte contrazione dell’offerta e delle occasioni di lavoro – prosegue Casini -. La cultura può e deve diventare un alleato prezioso per tutti quei locali dove ci si impegni a promuoverla in tutte le sue forme, musica, libri o installazioni fungendo da richiamo positivo alla frequentazione del centro cittadino ed alla sua rivitalizzazione».

«Si potrebbe, come avviene in gran parte delle città europee, azzerare tasse e balzelli per i giorni in cui un locale si impegna a promuovere la musica e la cultura in genere. I gazebo potrebbero diventare i luoghi della cultura “on the road”, con musica, presentazioni e dibattiti. Un locale che paga per avere disponibile un gazebo 365 giorni l’anno ed organizza 100 iniziative culturali pagherebbe proporzionalmente solo per 305 giorni. Nella mia visione di città i locali pubblici dovranno essere il motore dell’economia e delle opportunità in modo particolare per le giovani generazioni. Follonica dovrà essere il polo dei sentimenti, delle condivisioni e della cultura di tutto il territorio delle Colline metallifere».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.