Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aperte le iscrizioni on line anche all’ITC Balducci di Santa Fiora «Scuola di eccellenza»

Più informazioni su

SANTA FIORA – Dal 3 Febbraio è aperta la procedura che permette di iscrivere i propri figli al primo anno delle scuole statali di ogni ordine e grado (con l’eccezione della scuola per l’infanzia). Da alcuni anni questa procedura è stata informatizzata, e i genitori che desiderano iscrivere i ragazzi a scuola possono farlo esclusivamente collegandosi al sito web del Ministero dell’Istruzione (all’indirizzo www.iscrizioni.istruzione.it/) seguendo il procedimento indicato. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 28 febbraio.

Sul territorio comunale di Santa Fiora si trova l’Istituto Tecnico Commerciale “E. Balducci”, sede distaccata dell’ISIS “Da Vinci-Fermi” di Arcidosso-Castel del Piano che si conferma, all’interno del territorio amiatino, come una scuola di eccellenza. «Si tratta di un Istituto Tecnico ad indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, il cui percorso di studi fornisce una preparazione completa per quei ragazzi che desiderano avvicinarsi al mondo dell’Amministrazione contabile-finanziaria – affermano dall’amministrazione comunale -; preparazione integrata dall’insegnamento pluriennale di due lingue comunitarie (Inglese e Francese). Gli studenti che escono dall’ ITC si affacciano in modo adeguato e competente al mondo del lavoro: nel corso degli anni la maggior parte dei diplomati ha trovato occasioni di impiego in aziende presenti all’interno del comprensorio amiatino. L’ITC offre inoltre una preparazione appropriata a quei ragazzi che, una volta conseguita la Maturità, desiderino proseguire gli studi iscrivendosi all’Università».

«L’ITC Balducci dispone di moderne attrezzature che consentono di integrare i metodi tradizionali di insegnamento con le Nuove Tecnologie di Informazione e Comunicazione – si legge nella nota -. La scuola è infatti dotata di un laboratorio linguistico, di due laboratori informatici “fissi” e di tre lavagne elettroniche multimediali, che permettono ai docenti di arricchire metodi e contenuti dell’offerta formativa. La scuola ha partecipato nell’A.S. 2009/2010 al progetto ministeriale “Cl@ssi 2.0”, progetto che  si proponeva di creare ambienti di apprendimento adeguati agli studenti, nativi digitali, attraverso un utilizzo costante e diffuso delle tecnologie a supporto della didattica quotidiana. Il progetto, ormai concluso, ha lasciato un’eredità importante, in quanto ha permesso di acquistare 15 computer portatili, utilizzati come “laboratorio informatico mobile” all’interno delle diverse classi. I risultati di questi miglioramenti non si sono fatti attendere: le attuali classi 2° e 3° AFM hanno partecipato nell’A.S. 2012/2013 al progetto “Adotta Scienza e Arte nella tua classe”, progetto nazionale di pratica didattica nato con l’obiettivo di far esercitare agli studenti il legame tra scienza e arte in modo semplice e naturale. Questa esperienza ha visto premiato l’ITC Balducci con questa motivazione: “per la sicurezza e la proprietà di linguaggio con le quali hanno commentato gli elaborati da loro stessi prodotti, per aver espresso il loro vivo interesse per il linguaggio matematico evidenziando come, in una visione olistica e globale della conoscenza, non esistono rigidi steccati tra sapere scientifico e sapere umanistico”. E questo grazie anche al fatto che i docenti hanno puntato su un tipo di didattica laboratoriale che ha rovesciato i ruoli, trasformandoli da meri “trasmettitori di conoscenze” a soggetti in grado di attivare la dimensione affettivo-emotiva del processo di apprendimento. Tutto ciò tenendo conto delle dinamiche relazionali tra gli studenti (su cui sono in corso rilevazioni sociometriche) al fine di creare un clima positivo, evitando e/o compensando possibili squilibri che potrebbero pregiudicare il setting didattico».

«Anche l’Amministrazione comunale di Santa Fiora ha contribuito in modo decisivo alla trasformazione dell’ITC Balducci in Istituto di eccellenza – prosegue il Comune -. Negli anni passati infatti sono stati erogati contributi per l’avvio del Progetto “Diplomarsi On-Line”, progetto di Istruzione e Formazione per Adulti residenti in zone territorialmente decentrate, promosso dalla Provincia e dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Grosseto. Inoltre, dal prossimo A.S. la scuola potrà anche disporre della nuova palestra comunale, impianto sportivo all’avanguardia (collegato direttamente con l’ITC) per il quale i lavori si trovano in fase di conclusione. Questo impianto favorirà senza dubbio l’ampliamento dell’offerta formativa dell’istituto per quanto riguarda le discipline sportive. Infine l’Amministrazione Comunale intende patrocinare, nei prossimi mesi, dei Corsi di Formazione sulle Fonti Energetiche Rinnovabili rivolti ai ragazzi dell’ITC, al fine di allargare il bagaglio di conoscenze a disposizione degli studenti integrandolo con competenze che riguardino ancor più da vicino le caratteristiche del loro territorio».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.