Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima riunione per il Consorzio bonifica che eleggerà il nuovo presidente

GROSSETO – Si svolgerà martedi 25 febbraio la prima assemblea del Consorzio bonifica grossetana dopo le elezioni del novembre scorso. In seno all’assemblea avverrà l’elezione dell’Ufficio di Presidenza del nuovo Ente che sarà denominato “Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud”. Il nuovo Consorzio avrà un’estensione di 612000 ettari ed includerà il comprensorio dell’attuale Consorzio Bonifica Grossetana, del Consorzio Osa Albegna, dell’Unione dei Comuni della Val di Merse, delle Colline del Fiora, dell’Amiata e della Val d’Orcia.

«L’ente che si sta per costituire sarà molto vasto e la sua gestione necessiterà di particolare impegno; abbiamo tuttavia già focalizzato gli interventi più necessari ed urgenti, in particolare nell’area senese – ha spiegato il Commissario Bellacchi -. La straordinaria quantità di pioggia che ha interessato la Maremma nelle ultime due settimane ha comportato un grandissimo impegno da parte di tecnici ed operai, che hanno sorvegliato fiumi e canali 24 ore su 24, azionato idrovore e gestito paratie, consentendo il flusso regolare di moltissimi metri cubi d’acqua, senza che questa provocasse danni agli argini od addirittura esondazioni. Siamo soddisfatti che la macchina organizzativa abbia funzionato così bene nell’emergenza grazie al personale impegnato e che le opere realizzate durante l’estate scorsa abbiano dimostrato tutta la loro efficacia, mantenendo sia la città che le campagne al sicuro da eventi alluvionali. Questo grazie anche agli importanti finanziamenti erogati dalla Regione Toscana».

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.