Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro Coppa Italia: Salernitana-Grosseto 3-2. Biancorossi puniti su rigore al 92′

SALERNO – Finisce con una beffa finale per il Grosseto, superato dalla Salernitana dal un calcio di rigore accordato al 92′. La gara di andata della semifinale di Coppa Italia di Lega Pro, sorride quindi ai granata che potranno gestire due risultati su tre nella gara di ritorno. Comincia bene il Grosseto che al 5′ perviene al vantaggio con Matteo Ricci che corregge in rete un colpo di testa di Burzigotti, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 10′, invece, Pagano conquista un calcio di rigore in quanto la sua conclusione è respinta con la mano da Volpe. Sul dischetto va Matteo Ricci che consegna il vantaggio al Grifone. La replica della Salernitana al 22′, con il peruviano Ampuero che conclude con un rasoterra che scivola di poco a lato. Al 25′ i padroni di casa ottengono il pari: angolo di Mounard respinto male dalla difesa biancorossa, recupera Volpe che conclude da fuori e con l’aiuto del palo confeziona l’1-1. La gara diviene frizzante e 31′ Fofana libera in area di rigore Luciani con un colpo di tacco, Gotti spinge e commette fallo da rigore. Sul dischetto si presenta Mounard che con un “cucchiaio” beffa Maurantonio e firma il sorpasso. Il Grosseto però non ci sta e al 36′ ottiene il nuovo pareggio con Pagano, imbeccato da un lancio lungo di Giovio. L’ultimo arrivo in casa biancorossa prende bene il tempo alla difesa granata e indovina l’angolino giusto per il 2-2 che sancisce la fine delle ostilità nel primo tempo.

Nella ripresa il campo diventa ancora più pesante e le difficoltà per i 22 in campo aumentano. Alla Salernitana serve il successo, così la squadra di Gregucci prova ad alzare il ritmo. Volpe ci prova dalla distanza ma spara alto, poi Manuel Ricci ha una buona occasione al 60′, fallita clamorosamente al cospetto di Maurantonio. Al 75′ combinazione tutta di prima con Capua che scambia con Gustavo e poi con Fofana che viene fermato dal tempestivo intervento dal portiere biancorosso. La pressione dei granata non si esaurisce e al 76′ lo stesso Fofana insacca il 3-2 su cross di Ampuero, ma non viene convalidato per fuorigioco. Nei minuti finali il Grosseto bada soprattutto a contenere l’assalto della Salernitana. Al 91′ però, su di un rilancio Mendicino anticipa Burzigotti e viene steso dall’uscita di Maurantonio che provoca il terzo rigore della partita. Dal dischetto, lo stesso Mendicino, trasforma e consegna il successo alla Salernitana. Nel ritorno del 26 febbraio il Grifone sarà costretto a vincere per accedere alla finale.

SALERNITANA – GROSSETO 3-2

SALERNITANA (4-2-3-1): Berardi; Luciani, Bianchi, Sembroni, Piva; Volpe, Capua; Man. Ricci (25’st Gustavo), Mounard (44’st Foggia), Ampuero; Fofana (35’st Mendicino). All. A. Gregucci. A disp.: Iannarilli, Pasqualini, Scalise, Perpetuini. GROSSETO (4-3-3): Maurantonio; Formiconi (20’st Legittimo), Burzigotti, Biraschi, Gotti; Mat. Ricci, Obodo, Pagano; Colombi (1’st Onescu), Giovio, Gioè (23’st Bombagi). All. L. Acori. A disp.: Lanni, Brenci, Cipriani, Mancini. ARBITRO: Antonio Di Martino  di Teramo. MARCATORI: 10′ pt Mat. Ricci rig. (G), 25′ pt Volpe (S), 33′ pt Mounard rig. (S), 36′ pt Pagano (G), 47’st Mendicino rig. (S). Note: spettatori 929. Ammoniti: Formiconi, Giovio, Onescu, Maurantonio. Angoli: 2-2 . Recupero: 1′pt, 4’st.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.