Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anpi Grosseto fa proprio l’appello dei partigiani nazionali contro la nuova legge elettorale

Più informazioni su

GROSSETO – «Diciamo tutti da molto tempo che il porcellum doveva essere cassato perché toglieva poteri e diritti ai cittadini. Ma ora, d’improvviso, si scopre che lo schema della nuova legge non restituisce affatto ai cittadini la libertà di scegliere, ma è seriamente e fortemente attestato, ancora una volta, sulle liste bloccate ad emanazione dei partiti. Un progetto che va contro la sostanza delle motivazioni della Corte Costituzionale e contro una evidente logica democratica» a parlare è Carlo Smuraglia, presidente nazionale Anpi, che interviene sulla legge elettorale. Posizione la sua che è stata fatta propria anche dall’Anpi provinciale.

Nella stessa dichiarazione Smuraglia critica l’alto sbarramento per entrare in Parlamento contro i partiti minori e l’enorme premio di maggioranza per chi prende più voti, tale per cui chi vince ha un voto che vale il doppio degli altri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.