Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cedav Junior: al via la seconda edizione. L’arte contemporanea dedicata ai più piccoli

GROSSETO – La prima edizione era stata una scommessa, ma dopo il successo che ha visto la partecipazione di 35 bambini, Cedav Junior, l’iniziativa di Fondazione Grosseto Cultura per promuovere l’arte contemporanea tra i più piccoli, ritorna con una seconda edizione sostenuta proprio dai protagonisti. Si tratta di una serie di incontri propedeutici per i bambini di età compresa tra i 4 e i 12 anni che si avvicineranno al mondo dell’arte seguendo un calendario scandito da due momenti, uno dedicato alla teoria e l’altro all’esercizio pratico. Alla Fondazione Grosseto Cultura, che ha creato e creduto in questo originale format per i giovanissimi, c’è grande soddisfazione per essere riusciti a mettere in piedi un progetto di promozione culturale che ha trovato, tra i piccoli protagonisti, i più entusiasti sostenitori.

Loriano Valentini (al centro nella foto), presidente della Fondazione Grosseto Cultura, precisa: «Crediamo in questo progetto. Oggi ci preme sottolineare che ci crediamo anche se intorno a noi le cose sembrano andare al contrario con il colpo inflitto alla storia dell’arte. Noi non lo faremo e continueremo nel nostro intento di formazione, diffusione e promozione. Saremo in controtendenza e saremo fieri di esserlo. Ci crediamo così tanto nel nostro progetto da mettere a disposizione le nostre energie nello strutturare un nuovo percorso di crescita artistica a Grosseto partendo proprio dai bambini che hanno risposto con risultati inattesi e sorprendenti alle sollecitazioni sull’arte contemporanea».

Il nuovo corso è strutturato in due gruppi di lavoro, uno dedicato ai bambini dai 4 ai 6 anni che si avvicineranno all’arte con un percorso di conoscenza, dall’analisi della ruota dei colori, alla conoscenza degli strumenti dell’artista, alle forme della natura, dai materiali utilizzati nei laboratori, fino al suono, alla luce e alla scoperta della nostra città di Grosseto. Il secondo gruppo, quello dei bambini tra i 7 e i 12 anni, vede l’approccio più dedicato alla conoscenza degli artisti. Sarà compiuto un viaggio nella storia dell’arte contemporanea partendo dall’art nouveau di Antoni Gaudì, passando per il futurismo di Luigi Russolo, l’arte povera di Alighiero Boetti, l’arte cinetica di Alexander Calder, per arrivare alla urban art di Banksy e alla visita ai tesori di Grosseto. «Speriamo di continuare a incuriosire i più piccoli – spiega Claudia Gennari (a destra nella foto) che cura il progetto -, puntiamo anche a far conoscere i tesori che la nostra città conserva».

Gli incontri avranno cadenza settimanale, si svolgeranno presso la sala espositiva del Cedav in via Mazzini 99 a Grosseto e avranno la durata di un’ora e mezzo suddivisa in una parte teorica e un laboratorio. Il 6/7 maggio sarà allestita presso la sala espositiva del CEDAV una mostra con i lavori realizzati dai bambini. Le quote di iscrizione sono: 45 euro per l’intero corso (sei lezioni) oppure 10 euro a lezione (per i soci di Fondazione Grosseto Cultura il corso avrà un costo di 40 euro, oppure di 8 euro a lezione). Nella quota di iscrizione sono inclusi i materiali didattici per i laboratori, l’assicurazione e la guida per la visita della città il 6 maggio. «La parte laboratoriale del progetto – aggiunge Marta Paolini (a sinistra nella foto), l’altra curatrice del progetto – non è il fine, ma il mezzo per cercare di trasmettere l’arte ai più piccoli».

Per info e iscrizioni: Fondazione Grosseto Cultura via Bulgaria 21 Grosseto, telefono 0564453128. Claudia Gennari 3470760901,  Marta Paolini 3332159031, Cedav Grosseto 0564488547, cedavjunior@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.