Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Colonia Marina, De Luca: Sbagliate le scelte degli ultimi 10 anni. Vendendo ci guadagneremmo tutti

FOLLONICA – Vendendo (o dando in concessione per 50 anni) la Colonia Marina ia privati «si avrebbe un investitore qualificato in grado di dare lavoro a circa 100 persone. Visto lo stato di disoccupazione dei nostri giovani, non mi sembra una cosa così da buttare via». A intervenire sul tema della ex colonia è Francesco De Luca candidato alle primarie del Pd per Follonica. Perché chi ha amministrato negli ultimi 10 anni non ha mai attivato i finanziamenti europei e regionali per mantenerne la proprietà pubblica? Se questi soldi c’erano, avremmo dovuto impegnarci per reperirli velocemente, ma evidentemente non si sono trovati. Secondo: mantenere la pubblicità senza finanziamenti , non rischia di creare un ulteriore aggravio di costi pubblici di manutenzione per evitarne il crollo sulla testa di qualcuno?»

«Con il controvalore economico della vendita o concessione (non della svendita!) – prosegue De Luca – si potrebbe reinvestirne il ricavato in un nuovo plesso del volontariato e delle associazioni, peraltro già previsto nel nostro Regolamento Urbanistico in zona Parco Centrale. Poi, ancora, avremmo entrate di ulteriori oneri di urbanizzazione per la ristrutturazione. In fine, faremmo lavorare architetti e ditte edili nella costruzione di una struttura nuova, bella ed efficiente sul piano energetico, facendo ripartire l’edilizia da anni ormai in ginocchio. Insomma, se facessimo questo gioco ci guadagneremmo un po’ tutti. Ma per farlo, dovremmo avere il coraggio di aprire gli occhi e guardare in faccia la realtà, senza temere di sganciarsi da quel vecchio, incrostato ancoraggio sul quale non possiamo più fare affidamento».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francy

    Credo che vendere sarebbe un grosso errore, per la memoria storica della nostra città che già è minima, ma dare in concessione per 50 anni o anche più, ma col vincolo architettonico, potrebbe essere una buona idea…se si trova un pazzo che vuole un edificio bellissimo, in posizione unica, ma in condizioni pietose.