Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Artigianato d’autore nello spazio espositivo del Cedav

GROSSETO – Quando l’artigianato diventa d’autore. All’interno dello spazio espositivo del Cedav, in via Mazzini 97, dal 7 al 9 e dal 14 al 16 febbraio, dalle 16.00 alle 20.00, è possibile visitare la Collettiva di “F.I.R.M.A. d’Autore” dal titolo Riflessione. Il gruppo nasce al termine del percorso formativo: “Imprenditorialità e Artigianato d’Autore: oreficeria, ceramica, arredo d’interni – F.I.R.M.A. d’Autore – Fare Impresa Regole di Mercato e Artigianato d’Autore”, un corso progettato dall’agenzia formativa del polo “L.Bianciardi” di Grosseto e sostenuto dalla Provincia di Grosseto con finanziamenti del fondo sociale europeo. L’idea del progetto è quella di riproporre il sistema toscano delle antiche botteghe artigianali, in cui i maestri dialogavano e si confrontavano con i loro allievi, pur nell’autonomia delle loro creazioni individuali. Il percorso tiene presente anche l’aspetto produttivo, per giungere alla realizzazione di opere di alto artigianato, vanto del brand Toscana, elaborate con materiali originali e attente alla sostenibilità ambientale.

Per questa esposizione, che rientra nel ciclo “Spazio Aperto” del Cedav-Fondazione Grosseto Cultura, sono stati affrontati più aspetti dell’artigianato, in particolare la lavorazione della ceramica, la decorazione, la lavorazione dei metalli e l’oreficeria. Il gruppo propone nuovi lavori che si collocano come un collegamento tra la prima fase progettuale e la nuova stagione creativa, un passaggio tra il passato e il futuro. Tutti i manufatti sono un’evocazione dei quattro elementi, segni di terra e di fuoco, di acqua e di aria, che lasciano traccia di sé e ci conducono ad una attenta Riflessione: quella sulle proprie radici culturali, quella su un mondo ancestrale fatto di simboli, quella sul nostro viaggio terreno. In un’ottica di cooperazione questo gruppo di artisti artigiani ha unito le diverse competenze concentrandosi su un lavoro sinergico, ma allo stesso tempo ben caratterizzato dalle singole specificità, un punto di forza che li ha fatti lavorare proprio come in un’antica bottega artigianale.

Alessandra Brizzi e Claudio Paganini, sono i referenti del gruppo, l’inaugurazione della mostra è in programma venerdì 7 febbraio, dalle 18.00 alle 20.00 in via Mazzini 97. Per info: alessandrabrizzi@virgilio.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.