Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tares, Rapezzi: «Chi inquina paga di più. Agevolate le famiglie»

Più informazioni su

FOLLONICA – «Vorrei tranquillizzare i cittadini follonichesi in merito all’arrivo delle bollette a saldo (modello F24) per il pagamento della Tares, che arriveranno nelle vostre case tra il 10 e il 20 febbario. Il pagamento dovrà essere effettuato entro il 28 febbraio, con l’apposito modello precompilato sia nella parte del tributo comunale che in quella di competenza statale». Così l’assessore del comune di Follonica Donatella Rapezzi.

«La nuova struttura tariffaria adottata dal Comune di Follonica, che necessariamente deve seguire le indicazioni nazionali e comunitarie del “chi più inquina più paga” – prosegue Rapezzi -, agevolerà i nuclei familiari fatti da un solo componente rispetto ai nuclei più numerosi, ed anche le categorie economiche che producono rifiuti facilmente smaltibili rispetto alle altre. L’amministrazione ha studiato una manovra finanziaria accurata, cercando di reperire le risorse senza acuire la già difficile situazione globale che ogni cittadino sta vivendo, e questo impegno ha fatto sì che la nostra tariffazione sia tra le più basse della provincia di Grosseto».

«Naturalmente questo non ci rende lieti – puntualizza Rapezzi – , perché tassare è sempre difficile, specialmente per chi amministra e ha la responsabilità di una intera città. Qualora ci siano anomalie, rettifiche o dubbi, i cittadini potranno rivolgersi all’ufficio Tributi, che in questi giorni potenzierà anche il front office con 5 addetti pronti per le risposte dei cittadini (tel. 0566.59272 – 59318 – 59238 – 59275. e-mail tributi@comune.follonica.gr.it)».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.