Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primarie anche a Montieri: sfida a due all’interno del Pd

MONTIERI – Anche a Montieri si svolgeranno le primarie per la scelta del prossimo candidato sindaco del Pd. «Abbiamo dovuto attendere la data del 5 febbraio, giorno nel quale le dimissioni dell’ormai ex sindaco Giuntini sono divenute irrevocabili, per dare comunicazione ufficiale di quanto da tempo deciso e deliberato dall’Unione Comunale del Partito Democratico di Montieri». Afferma la segreteria Pd. «Nelle ultime settimane gli organismi del partito si sono riuniti con puntualità ed al termine di una serie di incontri si è ritenuto, a larga maggioranza, di procedere con le primarie per selezionare il candidato sindaco del PD per le prossime elezioni amministrative».

«La decisione è maturata in virtù dell’intenzione manifestata da parte di due esponenti del partito di volersi presentare all’appuntamento con gli elettori e soprattutto si è ritenuto di vitale importanza che il PD, organismo maggiormente strutturato sul territorio, per la prima volta lasciasse che il proprio candidato sindaco venisse scelto dalla cittadinanza – prosegue il Partito democratico -, venisse indicato dalla comunità, fuoriuscisse da un momento di confronto, da un’espressione di collegialità e partecipazione. Per la prima volta infatti a Montieri si procederà alle primarie per la selezione di un candidato sindaco. È un appuntamento storico oltreché un’occasione di apertura alla comunità e di confronto aperto sui temi del territorio».

Alla scadenza del 31 gennaio, prevista dal Regolamento regionale sulle primarie, sono pervenute al comitato organizzatore, per l’occasione costituito, due candidature: quella del vicesindaco uscente Claudio Grassini e quella del capogruppo uscente nonché segretario del PD montierino, Nicola Verruzzi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.