Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allenatore squalificato per aver soccorso giocatore. L’attenzione mediatica resta alta

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Ancora riflettori puntati sulla vicenda dell’allenatore squalificato per aver prestato soccorso, senza l’autorizzazione dell’arbitro, ad un ragazzo rimasto a terra privo di sensi durante le fasi di gioco. Claudio Buso, tecnico dei giovanissimi del Casotto Marina, si è visto confermare la squalifica di 45 giorni dopo il ricorso, ma ieri è apparso in televisione, durante la trasmissione “Uno Mattina” per raccontare la vicenda. Con lui, ospiti della trasmissione, anche l’arbitro internazionale Pieri e il deputato Federico Gelli che ha presentato un’interrogazione parlamentare sulla vicenda. Durante la puntata, Claudio Buso ha ribadito che «rifarebbe sempre e comunque quel gesto»

Del caso si sta occupando anche la trasmissione di RaiSport “Dribbling” che sulla questione tornerà nella puntata in programma sabato prossimo. Prevista anche un’intervista con il giudice sportivo di primo grado.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.