Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hello Web: i saldi decollano grazie all’e-commerce foto

Più informazioni su

Torna l’appuntamento con la rubrica de IlGiunco.net “Hello Web, la comunicazione al tempo di internet”. «A Gennaio le vendite on line in Italia hanno toccato un +10%. Rimangono invece al palo i negozi tradizionali»

a cura di Marco Gasparri*

Se i commercianti aspettavano i saldi come una manna per compensare un Natale in perdita, anche questa volta rimarranno delusi, visto che una ricerca IPSOS riscontra che è l’e-commerce che ha contribuito in maniera significativa agli acquisti effettuati dagli italiani durante i SALDI invernali, con percentuali di crescita molto superiori ai negozi fisici.

Se infatti le associazioni di categoria segnalano un incremento di circa il 3% nelle vendite nei negozi tradizionali, gli acquisti attraverso il web segnano un nettissimo + 10% nel confronto con gennaio 2013.

Gli oltre 13 milioni di acquirenti online italiani si dimostrano insomma sempre maggiormente convinti da quelli che appaiono come i punti di forza del commercio elettronico: la possibilità di poter scegliere tra un assortimento molto vasto di prodotti, l’opportunità di effettuare in

tempo reale confronti tra prezzi e caratteristiche di beni e servizi, oltre a poter raccogliere informazioni immediate sui prodotti. Certamente, però, come sottolinea IPSOS, la motivazione principale che spinge all’acquisto online rimane la convenienza in termini di prezzo.

In cima agli acquisti, a prezzi stracciati, cisono viaggi e turismo, visto che il 57% dello shopping on line va a queste categorie. Il 29% degli acquisti invece riguarda l’hi-tech, mentre il 14% di quanto venduto va ad un altro settore molto battuto in tempo di svendite: quello della moda.

A differenza degli acquisti presso i negozi tradizionali, effettuati principalmente da donne, sono in prevalenza gli uomini che si rivolgono maggiormente ad un punto di vendita virtuale, nello specifico coloro che sono in possesso di un titolo di studio medio / alto.

Come per il commercio offline, anche per il commercio elettronico non si registrano particolari differenziazioni a livello territoriale, mentre appare più significativa la distanza generazionale tra le fasce d’età inferiori ai 44 anni e quelle superiori, meno propense all’uso della rete.

Dalla lettura di questi dati si evince come gli italiani stiano diventando sempre più sensibili alla tematica legata al commercio elettronico, anche se con alcuni distinguo.

Dal lato della domanda, infatti, esiste ancora un divario tra uomini e donne, e tra più giovani e meno giovani. Un dato che ci fa capire come il problema del digital divide rimane ancora una questione di primaria importanza. Per lo stesso motivo sono ancora molti i commercianti che non si decidono a prendere in considerazione le opportunità offerte dal commercio elettronico sottovalutandone la portata.

Di seguito alcuni consigli per gli acquisti on line:

Fashionis.com: applica sconti fino al 50% su capi già scontati in precedenza. In genere applica sconti anche su capi della nuova collezione.

Luisaviaroma.com: azienda fiorentina che applica sconti da periodo dei saldi anticipando quasi tutti. Offre per lo più capi di abbigliamento femminile, con sconti fino al 60% su capi i cui prezzi sono ribassati già in precedenza.

My-wardrobe.com: azienda inglese che offre sconti fino al 60%. È specializzata nel settore delle borse!!!

Mytheresa.com: sito tedesco, uno dei più popolari tra gli internauti. Il sito offre capi di marchi d’avanguardia, come Balenciaga, Proenza Schouler, e più classici, come Fendi, Lanvin e Givenchy. Gli sconti in genere arrivano fino al 60%!!!

Net-a-porter.com: è probabilmente il più popolare a livello europeo. Offre capi delle firme più popolari, come Miu Miu e Chloé, ma anche Erdem e Acne.

Shoescribe.com: specializzato, come da nome, nella vendita di scarpe. Dispone di una offerta completa, anche con marchi quali Sergio Rossi, Acne e Ash. Sconti fino al 40%.

Thecorner.com: sconti fino al 40% su capi raffinati e ricercati di alta moda.

Theoutnet.com: uno dei più popolari siti e-commerce inglesi, con sconti del 70% sulle collezioni più glamour, il 70% su tutto Missoni e il 65% su tutto Tory Burch.

Topshop.com: popolare in tutto il mondo, preferito soprattutto dalle ragazze. Scelto soprattutto per gli accessori, tipo anche make-up.

Yoox.com: propone sconti fino al 60%. È uno dei più forniti siti e-commerce italiani grazie anche alla facilità di utilizzo: filtri di ricerca su taglie, prezzi, colori e modelli.

 

* Marco Gasparri (nella foto in alto) è Direttore di Studio Kalimero, agenzia di marketing e comunicazione. Presidente dei Giovani Imprenditori di CNA si impegna da sempre nella divulgazione del sapere legato alla comunicazione, al marketing, al software libero.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.