Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova vita per la sede della Croce rossa: il comune la recupera e ci mette l’ambulatorio medico

Più informazioni su

GERFALCO – Lunedì 3 febbraio, in occasione della festività di San Biagio, a Gerfalco nel Comune di Montieri si terrà l’inaugurazione dell’edificio dell’ex sede della Croce Rossa Italiana nella frazione dopo i lavori di restauro a cura dell’Amministrazione Comunale. L’intervento ha permesso di  recuperare un fabbricato storico nel centro della frazione, in via IV Novembre. L’ex sede della Croce Rossa è stata per decenni in condizioni di semi-abbandono (nella foto il sindaco Giuntini e il commissario provinciale della Croce Rossa Hubert Corsi).

L’Amministrazione Comunale di Montieri ha ritenuto importante recuperare questo edificio al fine di poterlo utilizzare come una struttura a gestione pubblica in cui svolgere attività di tipo ricreativo, culturale e socio sanitario a servizio degli abitanti del paese. Per realizzare questo proposito il sindaco Marcello Giuntini si è rivolto alla Croce Rossa Italiana proponendo l’acquisizione della disponibilità dell’immobile così da poter provvedere ad un suo recupero funzionale. La Croce Rossa Italiana ha accettato e ha concesso in comodato per 15 anni l’immobile autorizzandone il recupero. Il Comune, così, ha potuto procedere al recupero dell’edificio, ottenendo due importanti risultati: creare uno spazio in grado di svolgere importanti funzioni a carattere socio sanitario e culturale a servizio degli abitanti della frazione e migliorare la qualità estetica del centro storico di Gerfalco.

L’intervento di riqualificazione dell’immobile è stato finanziato grazie al contributo della Cassa di risparmio di Firenze, grazie a fondi derivanti da finanziamenti gestiti dal Consorzio Far Maremma a valere sull’asse 4 del PSR e a un contributo degli Usi Civici di Gerfalco. La progettazione preliminare e definitiva dei lavori è stata svolta dal personale della Struttura tecnica comunale. L’edificio si presenta completamente restaurato e dotato di nuovi arredi ed attrezzature. Al piano terra è stato realizzato uno spazio destinato alle attività degli “Usi Civici” di Gerfalco con annesso un piccolo locale ripostiglio e bagno. C’è anche un ambulatorio medico di base composto da sala di attesa, studio medico, bagno e ripostiglio. Al primo piano  è stata realizzata una sala polivalente dotata di strumentazione per la videoconferenza.

Il programma della giornata di inaugurazione prevede alle 11 del mattino Santa Messa e processione del Santo Patrono. Alle ore 17.30 la cerimonia di inaugurazione con il saluto del Sindaco Marcello Giuntini e delle autorità intervenute. Alle ore 18 cerimonia di benedizione tenuta da Monsignor Orazio Ciampoli. Alle ore 18.15 ci sarà il concerto della Filarmonica Giuseppe Verdi. Al termine ci sarà un rinfresco offerto dall’Amministrazione degli usi civici di Gerfalco ASBUC.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.