Spazio aperto: la fotografia è protagonista nella mostra del Cedav

GROSSETO – Continuano le mostre del ciclo Spazio Aperto nella Sala del Cedav, Centro Documentazione Arti Visive del Comune di Grosseto, della Fondazione Grosseto Cultura. Questa volta è il turno del gruppo fotografico “La storta” (Samuele Tronchi, Alessandra Mariotti, Federico Giussani, Marta Zanobi, Enrico Rovetini), il cui nome si ispira a un’opera di Cartier Bresson in cui l’orizzonte è palesemente inclinato. Ripensando le convenzioni che vogliono riconoscere solo nelle regole formali le qualità di una buona fotografia, gli amici del gruppo cercano di trasmettere la propria visione creativa attraverso registri emotivi inediti ed eterogenei.

Con il ciclo “Spazio aperto” la galleria del Cedav viene messa a disposizione di associazioni, collettivi artistici, scuole e di tutti quei soggetti che vorranno confrontarsi e dialogare con l’esterno per raccogliere e moltiplicare le forme di creatività presenti sul territorio. Lo “Spazio si apre”, quindi, come una stazione dove transita una folla eterogenea che si muove in molteplici direzioni, per stimolare, catalizzare e far emergere progetti non solo individuali ma anche relazionali in grado di sviluppare un nuovo senso di comunità.

Commenti