Quantcast

Due giorni per affrontare i problemi dell’alcolismo: ecco il corso gratuito

Più informazioni su

GROSSETO – Il centro alcologico territoriale di grosseeto, le Acat Grosseto nord e Follonica, l’Arcat toscana organizzano per sabato 8 e domenica 9 febbraio presso l’Istituto Sant’Anna a Grosseto il corso monotematico sul tema “L’approccio ecologico-sociale ai problemi alcolcorrelati e complessi e alla multidimensionalità della vita (Metodologia Hudolin)”. Il corso precisa il dottor Giuseppe Corlito «in base alle indicazioni del Forum Nazionale dell’ECM e dello stesso Congresso di Castel Gandolfo incrocia un programma proposto dal Prof. Hudolin nel 1995 all’Amiata e poi replicato a Genova e ad Avellino con l’innovazione della comunicazione ecologica ed efficace indicata dall’OMS, la quale ha le prove di evidenza scientifica migliori per impostare il rapporto con i giovani e con le situazioni complesse. Il lavoro è finalizzato a far fronte all’aumento delle situazioni familiari multidimensionali che arrivano a i Club e che si perdono troppo presto diventando così un fattore limitante la crescita e la moltiplicazione dei Club». Ecco il programma del corso:

Sabato 8 febbraio
08.30 – 09.00 Iscrizioni al Corso.
09.00 –09.30 Saluti Ufficiali (ACAT Grosseto Nord, Follonica, L. Leso, ARCAT Toscana, F. Severi, Responsabile DSM, G. Cardamone, Responsabile SERT, U. Corrieri, Presidente Ordine dei Medici, S. Bovenga)
09.30 – 10.00 Perché il Corso Monotematico sui problemi alcol-correlati, complessi e multidimensionali a Grosseto? – Simonetta Zammarchi
10.00 – 11.00 Introduzione al Corso: Il concetto ecologico-sociale, la terminologia e la multidimensionalità della vita in particolare quando si tratta di problemi doppi (alcol e disagio psichico) e multipli (droga, violenza, gioco d’azzardo ecc.) – Giuseppe Corlito
11.00 – 11.30 Pausa.
11.30 – 12.30 L’educazione ecologica continua nei programmi ecologico-sociali per i problemi complessi con particolare riguardo alla ricerca nei Club sui problemi doppi e multipli – Manfredo Bianchi
12.30 – 13.30 Discussione in comunità – Conducono Giuseppe Corlito, Manfredo Bianchi
13.30 – 15.00 Pausa pranzo.
15.00 – 16.00 La medicina di base, i servizi socio-sanitari ed i problemi doppi e multidimensionali – tavola rotonda di confronto delle esperienze territoriali toscane – partecipano Rita De Lilla, Andrea Solimeno, Mara Palla, Paola Bovo, Alberto Positano, Franca Verdigi
16.00 – 17.00 Le abilità di comunicazione ecologica ed efficace secondo l’OMS (gruppi condotti) – conduttori: Stefano Alberini, Azelio Gani, Francesca Francalacci, Carla Camici; co-conduttori: Paola Bovo, Mirella Bucciantini, Simonetta Zammarchi, Andrea Solimeno
17.00 – 18.15 Gruppi autogestiti (costituzione del gruppo delle conclusioni).
18.15 – 18.30 Pausa.
18.30 – 19.30 Discussione plenaria sulle conclusioni dei gruppi autogestiti – Conduce Stefano Alberini, Rita De Lilla

Domenica 9 febbraio
09.00 – 10.00 Depressione, suicidio e problemi alcol-correlati – Francesco Bardicchia
10.00 – 11.00 Le abilità di comunicazione ecologica ed efficace secondo l’OMS (gruppi condotti) conduttori: Stefano Alberini, Azelio Gani, Francesca Francalacci, Carla Camici; co-conduttori: Paola Bovo, Mirella Bucciantini, Simonetta Zammarchi, Andrea Solimeno
11.00 – 11.30 Pausa.
11.30 – 12.30 L’abilità di risolvere i problemi in gruppo secondo l’OMS (gruppi condotti) conduttori: Stefano Alberini, Azelio Gani, Francesca Francalacci, Carla Camici; co-conduttori: Paola Bovo, Mirella Bucciantini, Simonetta Zammarchi, Andrea Solimeno
12.30 – 13.30 Il Club Alcologico Territoriale, i servizi socio-sanitari e i problemi doppi e multidimensionali – tavola rotonda di confronto delle esperienze territoriali toscane – partecipano: Bruno Vangelisti, Ivana Caporali, Famiglia Hrictu, Stefano Bernardi, Alda Fantoni, Rosella Cecchini
13.30 – 15.00 Pausa pranzo.
15.00 – 16.00 Gruppi autogestiti
16.00 – 17.00 Discussione plenaria sulle conclusioni dei gruppi autogestiti – Conduce Giuseppe Corlito, Francesco Bardicchia
17.00 – 18.00 Discussione finale, conclusioni e consegna degli attestati.

Gli insegnanti del Corso sono servitori insegnanti attivi nei Club, eccetto 1’operatore dei servizi. Il corso è gratuito.

Obbiettivi: Il programma del corso risponde ad una esigenza attuale rilevante dei Club Alcologici Territoriali: sono in aumento le famiglie, che giungono al Club con sofferenze multidimensionali alcolcorrelate perché stanno aumentando nella comunità sociale; esse tendono ad abbandonare il Club entro il primo anno, quindi tale distacco rappresenta uno principali dei “fattori limitanti” la crescita numerica dei Club. “Molte famiglie che abbandonano il Club nel primo anno” vuol dire che non è possibile moltiplicare il Club una volta all’anno come previsto nel metodo ecologico sociale (le 5 “regole-base” del funzionamento del Club). Inoltre si registra una diffusa mancanza di aggiornamento dei servitori-insegnanti e delle famiglie su questi problemi, come è stato riconosciuto dal Forum Nazionale dell’Educazione Ecologica Continua di Fiuggi (13-14 settembre 2013), il quale ha proposto uno sforzo collettivo per rilanciare la formazione sulla “multidimensionalità della vita”, tentando di trasformare in positivo la cosiddetta “multidimensionalità della sofferenza” (V. Hudolin, 1995, 2011). Il corso vuole andare oltre le belle parole e fornire a servitori-insegnanti e famiglie gli strumenti concreti per affrontare questi problemi non solo con il bagaglio teorico lasciatoci da Hudolin, ma con la capacità concreta di migliorare il clima interno al Club, la sua capacità di comunicazione efficace ed ecologica e quindi di accogliere e mantenere nel Club le famiglie con problemi multidimensionali e complessi.

Ospitalità e logistica: è stata trovata una soluzione a prezzi molto contenuti per garantire ai corsisti che vengono da fuori Grosseto un pernottamento e pasti presso l’Istituto Sant’Anna, collocato in centro a Grosseto in Piazza Brennero 8 (a 5 minuti a piedi dalla Stazione dei treni e degli autobus e a 10 minuti di macchina dall’uscita Grosseto Roselle o Grosseto Nord). Lo stesso Istituto fornisce le aule per il corso fino ad una capienza di 40 persone.

Prezzi:

  • pernottamento in camera singola e prima colazione € 25.00
  • pernottamento in camera doppia e prima colazione € 45.00
  • pernottamento in camera tripla e prima colazione € 55.00
  • i pasti consumati in struttura costano € 10
  • saranno garantiti break e pranzo eventualmente auto-gestito

Informazioni: ACAT Grosseto Via Inghilterra n. 45 58100 Grosseto Telefono 0564 451126 Mail: acatgrosseto@virgilio.it

Segreteria per le iscrizioni e prenotazioni alberghiere: Vittorio Cinelli mirellavittorio@alice.it 347/6627363.

Le iscrizioni vanno inviate entro giovedì 6 febbraio 2014

Più informazioni su

Commenti